Auronzo di Cadore

auronzo-di-cadore-paolo-pais-de-libera-850x415

Il Comune di Auronzo e Misurina si estende su un’area vasta, alla quale fanno da cornice le Tre Cime di Lavaredo e altre famose vette dolomitiche. La lunga valle, percorsa dal fiume Ansiei, inizia con la frazione di Cima Gogna dove vi erano antiche terme già citate in documenti del 1590, poi meta di un turismo d’élite. All’inizio del capoluogo si incontra la diga (1929-32) che forma il lago di Santa Caterina, un’attrattiva turistica che offre innumerevoli sentieri e passeggiate.

Di interesse il Museo Palazzo Corte Metto che spazia dalle scienze della vita e della terra ai minerali e l’attività della loro estrazione, fino alla sezione archeologica, dove si trovano i reperti di epoca romana e preromana provenienti dai siti di scavo nel paese. Tra gli edifici di culto la Parrocchiale di S. Giustina della fine del ‘700, la chiesa della Madonna delle Grazie, consacrata nel 1745, la chiesa di Santa Caterina del XVI secolo. La Foresta di Somadida, è una riserva naturale orientata, dove si possono incontrare animali selvatici ed ammirare maestosi abeti, utilizzati in passato per i pennoni delle navi della Serenissima. E’ percorsa da comode stradine e dotata di un piccolo museo e di una biblioteca, con tre punti di ascolto per i non-vedenti.

Fa parte di Auronzo anche Misurina, “la perla delle Dolomiti” con il suo celebre lago. Qui c’è l’Istituto Pio XII, riconosciuto tra i pochi al mondo per la cura dell’asma infantile. Da Misurina si raggiungono le Tre Cime di Lavaredo, le montagne simbolo delle Dolomiti. Una leggenda racconta che per stabilire il confine territoriale tra Auronzo e Dobbiaco, si decise di far partire due donne dai rispettivi paesi al canto del gallo. La rappresentante di Auronzo punse l’animale per anticiparne il canto e grazie a questo stratagemma il confine venne posto presso il ponte della Marogna a Carbonin.
Da Misurina si sale anche sul Monte Piana, luogo di aspre battaglie nel corso della Grande Guerra, con il museo all’aperto ed il percorso delle trincee riadattate.

INFO
www.comune.auronzo.bl.it 
ufficio turistico: 0435.9359 / www.infodolomiti.it
consorzio turistico Auronzo Misurina: 0435.99603 / www.auronzomisurina.it


Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su