Il problema dello spopolamento in Cadore

Il sindaco fissa la data dell’incontro sullo “spopolamento” e bacchetta le proteste
«Giovane Pieve, basta con le bugie»

Il sindaco di Pieve Maria Antonia Ciotti non perde tempo e trova subito una data per discutere del sentito problema dello spopolamento delle zone montane. Nei giorni scorsi il gruppo di minoranza “La Giovane Pieve” aveva accusato il sindaco di sfuggire alla richiesta di organizzare un incontro sul tema dello sfollamento, soprattutto da parte dei giovani, dai paesi di montagna. Così nell’ultima giunta comunale del 1. aprile l’amministrazione ha deciso una precisa data per il suddetto e richiesto convegno. Venerdì 14 maggio 2010 alle ore 20.30 al Cos.mo.
«Questo era anche l’accordo che avevamo preso col consigliere Lorenzet. Necessitavo soltanto di un po’ più tempo per organizzare ottimamente ogni cosa – continua il sindaco con toni più accesi – è ora di finirla di raccontare bugie». All’incontro saranno coinvolte le associazioni economiche ed i giovani interessati e «anche La Giovane Pieve se lo ritiene, per concretizzare assieme le iniziative» chiude la Ciotti. (fonte: Il Gazzettino di Belluno)

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su