Suv falcia comitiva di turisti: due morti sul lago di Misurina

Drammatico il bilancio dell’incidente: due turisti, Marilena e Antonio Martini di 64 e 60 anni, sono morti, due sono feriti di cui uno in gravi condizioni (aggiornamento: all’ospedale di Belluno è morta Teresa Godalli Pasqualotto, 76 anni, residente a Montecchio Precalcino, Vicenza).
Il gruppo di vicentini, che faceva parte di una comitiva di una cinquantina di persone proveniente da Montecchio Precalcino, era arrivato a Misurina a bordo di un pullman e si stava godendo il panorama su una panchina quando il Suv, un’Audi Q7 con a bordo una famiglia di Bassano, li ha travolti.

L’incidente è avvenuto proprio davanti alla stazione dei carabinieri di Misurina.
L’automobilista, un trentanovenne accusato di omicidio colposo plurimo, avrebbe perso il controllo del potente mezzo, secondo la ricostruzione dei carabinieri di Misurina, mentre scendeva lungo la strada che costeggia il lago dolomitico, uscendo di lato in un punto in cui manca il guard-rail.
L’uomo sarebbe risultato negativo al controllo dell’alcoltest. Sul posto sono intervenuti anche i militari del reparto operativo di Cortina d’Ampezzo. Le vittime della tragedia erano cugini.
Tra le ipotesi dell’incidente un malore che avrebbe colpito l’automobilista non permettendogli più di controllare l’auto che nel momento dell’uscita di strada avrebbe viaggiato a velocità moderata.

(fonte: Il Corriere delle Alpi)

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su