Discussione: progetto di strada circumlacuale Centro Cadore

Leggo che la Comunità Montana Centro Cadore ha approvato il progetto di una strada ciclabile-pedonabile intorno al Lago del Centro Cadore attingendo i finanziamenti (17 milioni di euro) dal fondo Brancher (40 milioni per il Bellunese). Progetto sostenuto da 5 Comuni interessati alla stessa.
In questo grave momento di disponibilità finanziaria mi sembra che una cifra così importante avrebbe potuto essere dirottata verso altre priorità turistiche. E mi spiego: la
ciclabile Calalzo-Cortina, seppur inaugurata da un paio dei nostri politici locali qualche hanno fa, non è ancora terminata. Manca il sottopassaggio della trafficatissima statale dell’Alemagna a Tai nel Comune di Pieve di Cadore. Pare che il Comune non abbia, per adesso, il denaro per sostenere tale opera. Parliamo di un attraversamento molto pericoloso in una zona di traffico veloce.
Inoltre non ci si è mai occupati in maniera seria ed efficiente della
promozione della stessa né in Italia né in quei paesi più sensibili al cicloturismo (paesi Nordici). PARLIAMO DELLA PIU’ STRAORDINARIA E FANTASTICA CICLABILE DI MONTAGNA DEL MONDO! Ma dobbiamo farla conoscere al “mondo”!
Se andiamo a vedere i numeri (sia quelli economici che quelli che riguardano le frequentazioni) della vicina Dobbiaco-Lienz non possiamo non vedere che questa potrebbe essere la più concreta opportunità turistica per il Cadore per rilanciare la nostra economia. Ma
si fa poco e male. Lungo il percorso mancano tutti i servizi, da quelli che riguardano la ristorazione, ai noleggi, all’assistenza ecc ecc. E allora perché non investire in questa straordinaria opportunità?

Pensate seriamente che una strada attorno ad un lago artificiale “potrebbe intercettare i visitatori da Cortina e portarli…”? E che tale opera “ci darebbe la possibilità di investire turisticamente ed economicamente in maniera forte sul Centro Cadore”?
E qui mi viene un sospetto: non è che con questa strada si dia il via ad
una nuova cementificazione del territorio facendolo passare come “investimento turistico”? Ma l’avete visto il Centro Cadore dall’alto? Sembra ormai un paese unico da tanto che si è costruito. Seconde case e capannoni oggi sfitti...

[continua sul forum…]

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su