Loutfi vince al Boxgala di Amburgo

Doppio bronzo con Frassinelli e Penso agli italiani di kickboxing.
Per la Dolomiti Ring di Valle e per i suoi atleti, la settimana scorsa è stata ricca di avvenimenti e soddisfazioni a livello europeo. Due le manifestazioni che li hanno visti protagonisti:
Ahmed Loutfi è andato al Boxgala di Amburgo con la squadra veneta di boxe; Eleonora Frassinelli, Fiorenzo Amerigo Pensa e Lorenzo De Meio, sono ai campionati italiani Fikbms di kickboxing a Napoli.

Ai tricolori il bottino è stato di due medaglie di bronzo, conquistate da Eleonora Frassinelli (campionessa interregionale in carica) e da Fiorenzo Amerigo Penso (il più giovane a 14 anni). «Nonostante ciò», spiega il tecnico Claudio Novelli, «ci rimane l’amaro in bocca per l’incontro che ha visto uscire sconfitta Eleonora, a causa di un verdetto discutibile. Mentre Fiorenzo è andato oltre le aspettative. Nella classifica generale la Dolomiti Ring ha chiuso a metà classifica su 200 società».

Ottima esperienza anche per Ahmed Loutfi al Boxgala, una sfida tra la rappresentativa Veneta di pugilato (un pugile per ogni società veneta, per un totale di 24 atleti contro una squadra della città di Amburgo. «Una manifestazione molto ben organizzata dai tedeschi», aggiunge Novelli, «che hanno alloggiato gli atleti e gli allenatori in hotel a 5 stelle, con visita guidata della città e allo stadio. Inoltre, hanno festeggiato gli ospiti con ricevimenti ai quali hanno partecipato le autorità cittadine ed il console Italiano. I combattimenti hanno visto oltre 1.000 spettatori e la diretta telesiviva. Ottime le prestazioni, tanto che la squadra veneta si è aggiudicata il trofeo messo in palio dall’amministrazione comunale di Amburgo. Tra le vittorie della squadra italiana c’è stata anche quella di Ahmed Loutfi, che ha battuto David Werner, dopo un combattimento durissimo dal primo all’ultimo round. Ottima la prima esperienza della rappresentativa veneta, formata da pochi mesi, che contro le previsioni è riuscita ad aggiudicarsi l’ambito trofeo. Per il futuro, il nostro progetto è di far combattere la squadra veneta contro una rappresentativa croata. La manifestazione dovrebbe tenersi in Cadore in estate, in data e località ancora da stabilire. Vorrei anche ringraziare la Passuello Fratelli e la Carrozzeria Tormen per la collaborazione data ai nostri giovani atleti nella trasferta di Napoli.

di Vittore Doro (fonte: Corriere delle Alpi)

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su