Calalzo di Cadore: giornata di formazione per operatori del turismo

A lezione di prodotti tipici delle Dolomiti Bellunesi, con un insegnante d’eccezione, Graziano Prest, lo chef stellato Michelin patron del ristorante Tivoli di Cortina D’Ampezzo. Martedì a Calalzo di Cadore (Belluno) si è svolta la prima giornata di formazione del mese di aprile di “Sapori Alpini – Alpen Genuss”, il progetto Interreg IV Italia Austria a favore di agricoltura e turismo che vede protagonista Enaip Veneto, insieme alla Provincia di Belluno, alla provincia autonoma di Bolzano, all’Osttirol e alla regione di Salisburgo, in una vera e propria scuola di aggiornamento d’élite per professionisti che vogliono affinare le loro tecniche in cucina e tenersi aggiornati, soprattutto in fatto di ricette legate al territorio con ingredienti locali.

Oggetto della lezione sono stati prodotti quali la farina di mais sponcio, l’orzo delle vallate bellunesi, il fagiolo di Lamon IGP e Gialet della Valbelluna , il miele Dop, il formaggio di malga, le patate e il maialino da latte. Prest ha offerto ai ristoratori partecipanti al corso alcune interpretazioni, proponendo diversi piatti: dalle Code di gambero e formaggio di malga in panatura di mais sponcio alla Zuppa d’orzo con asparagi e maialino croccante, dalla Crema di Crema di carletti con spugnole alla Spuma di mais con verza e pancetta e, ancora, la Crema di fagioli di Lamon IGP con fagioli Gialet, patate e orzo e la Torta di grano saraceno mandorle e nocciole con miele di castagno.

Oltre al momento pratico c’è stato anche un approfondimento teorico a cura di Stefano Sanson, della condotta Slow Food Feltrino Primiero, che ha approfondito argomenti legati alla storia, alla diffusione e alle proprietà dei prodotti.

Durante il mese di aprile “Sapori Alpini – Alpen Genuss” proporrà altre giornate di formazione: lunedì 16, ad Asiago (Vicenza) spazio alle “Patate di Rotzo”; lunedì 23 a Calalzo, a tema saranno i formaggi dell’Alto Bellunese, mentre ad Asiago ci sarà una lezione sul “Miele dell’Altopiano”; lunedì 30, a Feltre (Belluno), focus sull’orzo delle vallate bellunesi.

Fonte: GoBelluno.it

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su