Ritrovato l’uomo di Calalzo che si temeva scomparso

Non avendo più sue notizie dallo scorso venerdì, i famigliari di M.D.M., 49 anni, di Calalzo di Cadore (BL), ne avevano segnalato la scomparsa ai carabinieri che, questa mattina, trovata a Pian di Vedoia l’auto della ditta per cui l’uomo lavora, hanno chiesto l’intervento del Soccorso alpino. I soccorritori delle Stazioni di Longarone, Alpago e Belluno si sono subito messi a perlustrare la zona, risalendo sentieri anche fino a Palughetto, guardando lungo l’alveo del Piave, e percorrendo tutte le ciclabili verso Safforze, Soccher e Belluno, dal momento in cui si è saputo che dall’abitazione, dove vive da solo, mancava la sua mountain bike.

Quando nel pomeriggio è arrivata l’unità cinofila del Soccorso alpino bellunese con il bloodhound, il cane ha subito iniziato a seguire una traccia a partire dalla macchina, si è inoltrato in un sentiero, finchè, incrociato un uomo in bicicletta, ha iniziato a segnalare che aveva trovato la persona, saltandogli addosso. L’uomo, ignaro delle ricerche, ha confermato l’identità e l’allarme è rientrato. Sul posto anche i vigili del fuoco e la Guardia di finanza con altre unità cinofile e l’unità cinofila da macerie, rientrata dall’Emilia Romagna.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su