La Gatto astucci di Domegge guarda la pianura. Bond: “Il Cadore non può perdere un altro pezzo”

“Dobbiamo evitare che il Cadore perda un altro pezzo. Per questo mi attiverò fin da subito con l’assessore regionale Elena Donazzan per scongiurare questa ennesima delocalizzazione, stavolta a favore della pianura”. A dirlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond dopo aver appreso la notizia che la Gatto Astucci di Domegge di Cadore (Belluno) sarebbe pronta a trasferire la produzione a Padova.

“La Regione deve studiare una soluzione con l’azienda: ci troviamo di fronte a una realtà radicata sul territorio che per abbattere i costi vuole andarsene a Padova, all’interno della stessa regione. E’ una proposta che non possiamo ricevere anche perchè in provincia di Belluno la crisi è più forte che altrove”.

“L’elenco delle aziende che hanno abbandonato il Cadore è lungo e doloroso”, prosegue Bond, “anche stamattina ne abbiamo parlato durante l’incontro avvenuto in Consiglio regionale con i rappresentanti sindacali dell’Invensys di Belluno. In tanti hanno ricordato come il Cadore in pochi anni abbia perso duemila posti di lavoro solo nel settore manifatturiero. Una strage che dobbiamo arrestare. Sulla Gatto Astucci mi sembra ci siano margini di trattativa”.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su