Storie dietro gli occhiali

Il Museo dell’occhiale ha deciso di pubblicare ogni mese sul suo sito (www.museodellocchiale.it), sulla sua pagina facebook e sul mensile Il Cadore alcune fotografie storiche, conservate nel suo archivio, allo scopo di raccogliere notizie, informazioni, storie di vita o di lavoro e aneddoti legati a queste immagini.

Se riconoscete qualche persona che appare nelle fotografie o se avete informazioni sul lavoro che sta svolgendo, sulla fabbrica dove ha lavorato o altre notizie che ritenete utili per ricostruire e studiare la storia dell’occhialeria in Cadore e di coloro, operai o imprenditori, donne o uomini, che ne sono stati i protagonisti, potete mandare una mail all’indirizzo storiedietrogliocchiali@gmail.com, scrivere a Museo dell’occhiale via Arsenale 15, 32044 Pieve di Cadore (BL) oppure telefonare il giovedì pomeriggio dopo le 16.00 al numero 0435/32953.

Con questo progetto, il Museo intende arricchire e accrescere il suo archivio e raccogliere e conservare le testimonianze di un aspetto importante della storia passata e recente del Cadore.
Potete segnalare, inoltre, la disponibilità a raccontare la vostra storia, donare o lasciare in deposito al museo oggetti, documenti o fotografie. Questi ultimi, se preferite, potranno anche essere solo riprodotti e quindi restituiti.

Il materiale raccolto sarà messo a disposizione e sarà accessibile a tutti coloro che per motivi di studio e di ricerca ne faranno richiesta o sarà utilizzato per mostre temporanee o per rinnovare e aggiornare l’allestimento permanente del Museo.

Nella foto: foto di gruppo delle maestranze dell’ occhialeria Fratelli LOZZA di Calalzo di Cadore scattata nel 1930. Al centro, in prima fila, i fratelli Giuseppe e Lucio Lozza.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su