Sappada: valanga investe alpinisti su cascata di ghiaccio, un ferito

Una decina di partecipanti a un corso di arrampicata sul ghiaccio è stata investita da una valanga sulla cascata Specchio di Biancaneve a Sappada (Belluno) e uno di loro è rimasto ferito. Il gruppo, composto da marchigiani, stava scalando il colatoio ghiacciato alle pendici del Col dei Mughi, quando dall’alto, zona di accumulo, è sceso un primo distacco di neve. Gli alpinisti, con il loro istruttore, hanno quindi deciso di scendere. Mentre si trovavano su un terrazzino all’altezza del secondo tiro di corda di sicurezza è partita una valanga che li ha centrati.

Un alpinista è rimasto semisepolto e si è subito liberato, aiutato dagli altri, mentre un 63enne, residente a Fabriano (Ancona), messo male un rampone, si è procurato la sospetta frattura di tibia e perone. Dopo aver allertato il 118 attorno a mezzogiorno, i compagni lo hanno calato alla base della cascata, dove sono stati raggiunti da dieci soccorritori della Stazione di Sappada e tre finanzieri. Imbarellato, l’infortunato è stato trasportato a spalla lungo il tragitto di rientro, assicurato con una corda nel tratto finale più pendente del bosco, per essere poi affidato all’ambulanza che lo ha accompagnato all’ospedale di Pieve di Cadore (Belluno).

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su