Domani la Ciaspalonga delle Marmarole: l’unica maratona con le ciaspe in Italia

Prende il via domattina alle 6 in punto da Auronzo di Cadore la Ciaspalonga delle Marmarole. Si tratta della gara con le ciaspe più lunga d’Italia. Con i suoi quasi 45 chilometri è la più lunga e con i quasi 2500 metri di dislivello è la più dura. Fino a ieri i concorrenti iscritti erano 131, più del doppio rispetto all’edizione 2012. Ci sono anche atleti tedeschi, polacchi e un messicano.

La partenza sarà data sotto le piste di sci del Monte Agudo di Auronzo. Gli atleti risaliranno la Val Da Rin fino a Pian dei Buoi, sotto il Rifugio Ciareido, passeranno per il Rifugio Baion e Casera d’Ajeron per scendere a La Stua e a Calalzo. Dalla Chiesa di Caravaggio saliranno al Rifugio Prapiccolo e al Rifugio Antelao per scendere verso Pozzale e Pieve di Cadore. L’arrivo dei primi in Piazza Tiziano a Pieve è previsto per le ore 11,30.

Grazie alla neve caduta nei giorni scorsi la Ciaspalonga sarà immersa quest’anno in un paesaggio incantato. I primi ad esserne affascinati sono stati gli organizzatori della CadorEventi che in questi giorni hanno passato e ripassato il percorso per mettere a punto i preparativi nei minimi particolari.

Molteplici le iniziative collaterali alla Ciaspalonga di quest’anno. In concomitanza con il passaggio dei maratoneti alla Chiesa di Caravaggio a Calalzo partirà una seconda gara con le ciaspe riservata a chi ha scelto il percorso corto. E una terza gara denominata “Ciaspalonga Mini” e riservata ai bambini e ai ragazzi di età compresa tra i 8 e i 14 anni partirà da Pozzale alle 14,30. Il traguardo, anche per loro, sarà posto in Piazza Tiziano a Pieve di Cadore. Si tratta di un percorso, tutto in discesa, lungo un chilometro. Nei 10 euro per l’iscrizione alla “Ciaspalonga Mini” sono conpresi: la maghietta omaggio, il noleggio delle ciaspe, il ristoro e i crostoli che saranno distribuiti all’arrivo. Aspettando le premiazioni della Ciaspalongo, che sono programmate a partire dalle ore 18 al Gran Caffè Tiziano, i partecipanti alle gare possono entrare gratis nella piscina comunale di Pieve.

Una bella novità che fa parte delle molte iniziative promozionali che stanno caratterizzando l’inverno del paese di Tiziano come quelle dedicate ai bambini e alle famiglie a Pozzale e a Tai dove, grazie ad una convenzione Comune, Ascom e Cooperativa Sociale Cadore, sono state realizzate due piattaforme attrezzate sulla neve per bambini e famiglie.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su