La montagna al femminile raccontata da tante cadorine

Musica, immagini e testimonianze saranno gli ingredienti della festa della donna 2013 in Cadore. L’appuntamento è per venerdì 8 marzo alle ore 21 in auditorium Cos.Mo. a Pieve di Cadore.

Protagoniste saranno le donne della montagna. Saranno loro a raccontare le difficoltà, le gioie e le speranze di chi vive in montagna. Andrà in scena il coraggio che ha sempre contraddistinto la montagna al femminile. Uno spunto generoso verrà dal film documentario dedicato alla grande alpinista Mary Varale, la prima alpinista a salire ottant’anni fa lo Spigolo Giallo sulla Cima Piccola di Lavaredo. Una donna che ha sfidato e contrastato apertamente il maschilismo che governava il mondo alpinistico dell’epoca.

Interverranno donne sindaco, avvocato, casalinghe, sportive, guide alpine, imprenditrici, mamme e figlie, medico, volontarie del soccorso alpino, donne che gestiscono un rifugio, responsabili di associazioni, musiciste. Un grande coro di voci per dare senso al vivere la montagna come hanno sottolineato le associazioni della montagna (Cai, Soccorso Alpino, Gruppo Rocciatori Ragni, Guide Alpine del Cadore) che, insieme al Comune di Pieve di Cadore, hanno messo in calendario questo appuntamento.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su