La Cadore Società Cooperativa Sociale propone un patto per l’occupazione

La disoccupazione, in Cadore, sta raggiungendo livelli allarmanti. I numeri di una situazione che potrebbe diventare esplosiva saranno presentati nel corso dell’annuale Assemblea della Cadore Società Cooperativa Sociale che si svolgerà mercoledì 29 maggio alle ore 15 nel Centro Polivalente “La Tappa” di Valle di Cadore. “Negli ultimi dieci mesi – racconta il Dottor Marco Lombardo, Presidente della CADORE S.C.S. – si sono rivolti a noi per chiedere lavoro più di 600 persone. Diversamente che nel passato quando erano soprattutto uomini e donne con problemi sociali, adesso sono persone che hanno perso l’impiego. E molti hanno un’età che supera i 50 anni. Che non facilita certo la ricerca di un’occupazione.”

Nel corso dell’Assemblea sarà illustrata l’attività svolta dalla CADORE S.C.S. nell’ultimo anno. Il bilancio è positivo e i dati che saranno presentati e commentati parlano da soli: un fatturato che supera i 2 milioni di euro e, soprattutto 142 persone occupate in un ventaglio di attività che spazia dai servizi alla gestione del verde urbano ed extraurbano fino alla promozione turistica.
Vorremmo fare di più sul versante dell’occupazione – sostiene il Presidente Lombardo – ma c’è bisogno di una grande alleanza con i Comuni e le Comunità Montane, con le Associazioni professionali e del volontariato, con le Parrocchie e tutti gli enti ai quali stanno a cuore le sorti delle comunità che abitano questo nostro territorio.” Le idee non mancano. Ma serve un progetto comune, unitario, che raccolga le forze intorno a dei progetti che portino beneficio al Cadore e, contemporaneamente, offrano opportunità occupazionali ai cadorini.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su