Le Alarc’h presentano “L’Albero Vagabondo”

Aspettando l’arrivo della luna piena di luglio, lunedì 22 luglio a Forcella Maraia, ai piedi dei Cadini di Misurina, le Alarc’h si esibiranno con il loro ultimo spettacolo dal titolo “L’Albero vagabondo”, nel quale l’albero-arpa, partendo dalle terre celtiche, “sconfina” in un periplo attorno al Mediterraneo, si nutre di sole e di sonorità calde e avvolgenti, di nuovi ritmi e colori, trasportando l’arpa celtica, strumento tradizionale irlandese, verso nuovi confini.

Le Alarc’h propongono brani originali di propria composizione e brani tradizionali dall’Irlanda, Bretagna, Scozia, Galizia, Portogallo, arrivando a sonorità greche, calabresi e sefardite, rendendo magico ogni angolo dove la loro musica risuona. La rassegna Tre Cime InCanto è… Musica si arricchisce così delle sonorità di territori lontani e per certi aspetti molto diversi dal nostro, anche se ad accomunarci sono le lingue minoritarie. Alarc’h infatti, significa “Cigno” in bretone, ed è un duo femminile composto da Simona Gatto al bodhràn, cajon, flauto traverso, tin whistles e voce e da Marta Celli all’ arpa celtica e voce.

Il concerto, che si terrà nella meravigliosa cornice dei Cadini di Misurina, fa parte delle iniziative di CulturAuronzo 2013 ed è organizzato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Auronzo di Cadore, insieme all’Istituto Ladin de la Dolomites e all’Union Ladina del Cadore de Medo, in collaborazione con il Consorzio Turistico Auronzo-Misurina.

Per raggiungere il luogo del concerto, aperto a tutti, a partire dalle 14.00 ci sarà la possibilità di ottenere il biglietto della seggiovia “Col De Varda” a metà prezzo. Per informazioni telefonare all’Ufficio Turistico di Auronzo allo 0435 9359.

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su