Asilo di Auronzo: preoccupazione per i genitori

I rappresentanti dei genitori della Scuola per l’Infanzia “Fondazione G.M. Molin” di Auronzo di Cadore esprimono, attraverso un comunicato stampa che divulghiamo, le loro preoccupazioni in merito ai problemi finanziari in cui versa la struttura e le sue conseguenze.

“Come rappresentanti dei genitori, appena apprese le notizie dei problemi economici ci siamo mossi subito, incontrandoci con i rappresentanti del Comune e cercando, attraverso l’intervento di altri enti, di reperire finanziamenti. Abbiamo sempre dato la nostra disponibilità per trovare soluzioni comuni che al primo posto mettano i bambini, che rappresentano il futuro del nostro paese. In qualità di rappresentanti dei genitori ci auspichiamo che venga trovata una soluzione ragionevole preservando la qualità. Anche perché vivere in montagna non è semplice per le nuove generazioni e sarà sempre più complicato, visti i continui tagli che penalizzano i nostri paesi. Ci siamo adoperati per organizzare eventi durante i quali effettuare raccolta fondi che servano per finanziare i laboratori dei bambini. A questo proposito vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato all’incontro di giovedì scorso e la Fondazione G.M. Molin che ci ha dato la disponibilità dei locali. Ci siamo accordi che il futuro dell’asilo sta a cuore non solo ai genitori dei bambini che lo frequentano ma all’intero paese. Da più parti ci è infatti giunta solidarietà.
Giovedì prossimo è in programma il consiglio di amministrazione della Fondazione G.M. Molin che gestisce l’asilo. Abbiamo chiesto di poter partecipare anche noi e ci auguriamo che la nostra richiesta venga accettata.
Siamo preoccupati dal ridimensionamento del personale perché la possibilità di lavorare in piccoli gruppi consente alle maestre di comprendere per tempo eventuali difficoltà dei bambini e quindi correggerle in tempo, inoltre soltanto lavorando in piccoli gruppi è possibile fare delle attività e laboratori che accrescono le capacità dei bambini. Laboratori che qualora le insegnanti venissero ridotte non si potrebbero più svolgere. La professionalità delle maestre e la loro continua formazione ha permesso di avere a disposizione per i nostri bambini di una struttura di eccellenza. Per quanto riguarda l’aumento della retta, ci auguriamo sia l’ultima delle ipotesi, visto anche il momento di crisi economica nella quale ci troviamo. Siamo comunque consapevoli che in molte altre scuole del Cadore la retta è ben più alta. Con l’occasione vorremmo ringraziare anche le Regole e tutti gli enti, come l’Ente cooperativo di consumo di mutuo soccorso di Auronzo che finanzia completamente anche il corso di lingua inglese, per essere sempre vicini all’asilo con i loro contributi. Abbiamo una scuola dell’infanzia “d’eccellenza” dobbiamo impegnarci a mantenerla!”

I rappresentanti dei genitori della scuola per l’infanzia “Fondazione G.M. Molin” di Auronzo di Cadore.

Per informazioni  tel. 3472239976

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su