Olimpiadi Sochi 2014: poker d’assi

E’ di ieri l’ufficializzazione della squadra che parteciperà alla XXII edizione dei Giochi Olimpici Invernali, in programma a Sochi dal 7 al 23 febbraio. La Federazione Italiana Sport Invernali ha ufficializzato, d’intesa con il CONI, la composizione: gli azzurri protagonisti in Russia saranno 86 (55 uomini e 31 donne), divisi tra sci alpino, sci di fondo, salto, combinata nordica, biathlon, snowboard, freestyle, slittino artificiale, skeleton e bob su pista artificiale. Le convocazioni sono state effettuate in base ai risultati stabiliti dai criteri di selezione fissati ad inizio stagione e alle indicazioni arrivate dai rispettivi direttori tecnici. L’Italia Team in Russia sarà quindi composto da 113 atleti (69 uomini e 44 donne, compresi i 27 azzuri degli Sport del Ghiaccio). E per i “nostri” spiccano quattro atleti divisi fra le discipline dello sci di fondo e il bob su pista.

Per la disciplina dello sci di fondo troviamo Virginia De Martin Topranin di Padola: “Oggi proprio mentre ero quassù è arrivata la convocazione ufficiale per i Giochi Olimpici di Sochi 2014. Magnifico che sia arrivata mentre ero in compagnia di alcune delle persone a cui tengo di più e che più mi sono vicine. E magnifico che fossi in un luogo paradisiaco, immersa della natura, mia fonte di energie, pace e ispirazione. Ringrazio il luogo magico in cui vivo e ringrazio tutte le persone che ho vicine, senza le quali non sarei arrivata fin qui. E grazie per tutti i messaggi di “in bocca al lupo” che sono arrivati e tra questi in particolare ad una frase: -So’ che darai il meglio di te e ricorda sempre che l’ora piu’ buia e quella che precede il sorgere del sole-”

Sempre per lo sci di fondo si è distinta la sappadina Marina Piller. Atleta del GS Forestale ha esordito in Coppa del Mondo nel 2006 a Tesero e da quel giorno la sua carriera è stata un’altalena di risultati fino alla convocazione alle Olimpiadi, non poteva essere altrimenti per l’atleta della conca dei campioni.

Per il bob su pista correranno ben due Simoni: l’Aviere Scelto dell’Aeronautica Simone Fontana e Simone Bertazzo di Pieve di Cadore. Quest’ultimo ha esordito in Coppa del Mondo nella stagione 2004/05. Fra le varie conquista ha già gareggiato alle Olimpiadi invernali di Torino 2006 e a Vancouver 2010

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su