Pieve di Cadore: istituito “ufficio black-out”

Il Comune di Pieve di Cadore, a seguito del coordinamento che il Consorzio Bim ha attuato a favore dei Comuni colpiti dal blackout elettrico avvenuto nei giorni dal 26 al 30 dicembre 2013, avvisa i cittadini che hanno segnalato i danni subiti inviando richiesta scritta al Comune, che saranno chiamati per la compilazione del modulo predisposto dal Bim.

Il Comune di Pieve per agevolare tutti i cittadini ha attivato un apposito Ufficio “Blackout” situato al piano terra del Municipio a sinistra lungo il corridoio. L’addetto all’ufficio contatterà tutte le persone che hanno già inviato la richiesta.

E per chi non ha ancora fatto richiesta sarà possibile compilare il modulo presso l’ufficio oppure direttamente on line. Tutte le informazioni su come fare utilizzando il modulo on line cliccando qui

Si ricorda inoltre che la scadenza per presentare il modulo è il 15 febbraio 2014. Lo scopo della compilazione del modulo è raccogliere in maniera quanto più accurata possibile i dati relativi a tutti i danni subiti e uniformarli per tutto il territorio. La corretta e puntuale compilazione del modulo potrà inoltre permettere di valutare le misure da intraprendere a tutela con la più ampia condivisione degli enti del territorio.

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su