Pieve di Cadore entra nel Consorzio di Promozione Turistica “AltoCadore Dolomiti”

Ufficialmente la prossima giunta comunale è stata convocata e a preannunciarlo è il sindaco Maria Antonia Ciotti. Anche Pieve di Cadore si prepara a votare l’entrata nel Consorzio “AltoCadore Dolomiti”. All’unanimità i consiglieri, trainati da Diego Tabacchi, lo vogliono. Ed è così che la realtà diventa sempre più grande. Il Consorzio di Promozione Turistica “AltoCadore Dolomiti nasce dalla volontà e dall’impegno delle amministrazioni comunali di San Vito, Borca e Vodo, e successivamente di Cibiana e Valle di Cadore di promuovere le specificità turistiche e culturali del proprio territorio attivando congiuntamente programmi e progetti di valorizzazione del patrimonio di cui queste realtà locali sono ricche.

Per aumentare l’interesse turistico sulle nostre zone, il Consorzio si occupa anche dell’organizzazione di manifestazioni. Al fine di essere più competitivi e di avere un unico prodotto turistico capace di presentarsi completo in tutta la domanda turistica nazionale e internazionale, Pieve di Cadore ha accolto l’idea di entrare volontariamente nel Consorzio. Lo scopo e lungimirante sia nel vedere l’aumento di servizi e manifestazioni nella capitale cadorina, sia quello di interagire tra le amministrazioni già presenti nel Consorzio e di tendere la mano e aprire la porta a tutto il centro Cadore.

I Consorzi “AltoCadore Dolomiti” e “Auronzo Misurina” già collaborano da alcuni anni per uno scopo comune denominato Cadore Dolomiti, promuovendo l’intera area e favorendo la visibilità di tutte le realtà territoriali presenti su questo territorio. Ecco da qui che il Consorzio “AltoCadore Dolomiti”, con l’ingresso di Pieve diventerà già “Cadore Dolomiti” omettendo di fatto la parola Alto. Questa è la possibilità anche per Auronzo di unire le forze e cogliere l’opportunità di correre insieme verso promozioni, manifestazioni e progetti con un unico prodotto turistico: “Cadore Dolomiti”.

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su
Privacy Policy Cookie Policy