Organi Storici in Cadore XXI Edizione

“È con immenso orgoglio che anche quest’anno l’Associazione Organi Storici in Cadore presenta la consueta rassegna estiva giunta ormai alla ventunesima edizione” dichiara il presidente della Magnifica Comunità Renzo Bertolot. Dal 1 luglio fino al 7 settembre in tutto il Cadore e oltre si potranno ascoltare concerti d’organo. Il programma dettagliato è scaricabile.

“In un tempo come il nostro, che troppo spesso vede le questioni economiche come le uniche protagoniste della vita quotidiana, l’AOSC vuole invece portare avanti con forza il valore della cultura, nella certezza che l’elevazione morale deriva anche dalla crescita culturale di un popolo. Perciò, oltre agli appuntamenti di ascolto, verranno offerte diverse occasioni di arricchimento. Tra queste, un convegno di studi intitolato: “L’organo ottavino. Storia, caratteristiche, letteratura”, che si svolgerà a Lorenzago e una master-class di perfezionamento organistico, che avrà come tematica i concerti per archi e organo di C.P.E. Bach, nel terzo centenario della nascita. Ci saranno i Concerti in occasione della settimana nazionale dell’escursionismo del C.A.I., oltre al consueto concerto con coro e orchestra che quest’anno si terrà a Valle”.

“Infine segnalo l’attesissima inaugurazione del restauro dell’organo Callido di Pieve di Zoldo, nel bicentenario della sua costruzione e la presentazione del nuovo CD di Costa. Ecco in sintesi la lunga ed interessante rassegna, che arricchirà gran parte dell’estate cadorina, dal 1 luglio fino al 7 settembre; e con altrettanta partecipazione ringrazio tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di questa affascinante avventura organistica: la Magnifica Comunità di Cadore, tutte le Amministrazioni pubbliche, le Parrocchie, gli sponsor privati, senza tralasciare naturalmente chi rende la nostra rassegna viva: i concertisti ed il pubblico sempre più numeroso di anno in anno”.

Informazioni www.organincadore.it

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su