Cibiana paese dei Murales

I Murales sono affreschi di grandi dimensioni dipinti sulle pareti delle case di Cibiana di Cadore, che è stata per questo denominata “Paese dei Murales”. Questa iniziativa nasce nel 1980 a Cibiana grazie all’inventiva di Vico Calabrò allo scopo di recuperare tradizioni, mestieri e storie del patrimonio culturale del paese valorizzando in questo modo il patrimonio abitativo e allo stesso tempo abbellendo l’abitato come era d’uso nelle città medievali d’Italia.

A partire dal 1980 sono stati realizzati oltre 50 murales, preziose opere di artisti di fama mondiale, italiani e
stranieri, i quali si sono impegnati nei confronti di Cibiana. Una autentica e pregevole iniziativa artistica, che va al di là degli aspetti folcloristici e turistici, realizzata con cura ed espressione della stretta simbiosi tra arte, assetto urbanistico e architettonico. Dipinti sulle pareti delle antiche e caratteristiche case a sasso, i murales raccontano la storia delle abitazioni dove sono stati realizzati: la casa del fabbro, del casaro, del mugnaio, del carbonaio ma, anche storia di Cibiana, “Corpus Domini”, “la Vecia e l’Alviano” ed ora anche “al scarper” che celebra anche il passato di Cibiana, resa famosa dai suoi saltatori dal trampolino, mentre lui, lavorando, li osserva allenarsi.

Scarica il depliant completo del percorso espositivo

Immagine

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su