La Ciclabile Dolomiti piace agli stranieri

“E’ il secondo anno che noleggio biciclette per conto della Papin Sport al Tennis Marmarole di Calalzo” ci racconta Giancarlo Paludetti gestore dell’attività. “Pur essendo ancora a inizio stagione ho l’impressione che l’interesse per la nostra ciclabile sia decisamente in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”

Chi frequenta la Ciclabile Dolomiti?

“Chi noleggia a Calalzo sono prevalentemente famiglie.I gruppi organizzati con pullman propri partono prevalentemente da Cimabanche per consegnare qui a Calalzo le biciclette e molti quando arrivano chiedono informazioni nel come muoversi nel caso vengano privatamente con le famiglie a rifare il percorso. La domanda più frequente è se fermandosi una notte c’è la possibilità di proseguire la pedalata verso Auronzo-Misurina o verso il Comelico-Passo Monte Croce.”

Cosa emerge dal contatto quotidiano con i turisti che percorrono la Ciclabile?

“Quello che mi stupisce è la nazionalità di provenienza: sono arrivati qui o partiti da qui gente da tutte le nazioni europee ma anche dalla Colombia, India, Stati Uniti, Canadà, Brasile, Israele, Australia e Cina. Persone che hanno percorso ciclabili in tutta Europa considerano la nostra in assoluto la più bella! Ho messo anche un quaderno a disposizione degli utenti dove possono 10474763_739800899418943_3388202036543453783_nscrivere impressioni, commenti e critiche sulla ciclabile: con sorpresa ho notato che le critiche sono rarissime e riguardano l’attraversamento della zona artigianale di Pian Da Lago a Cortina e la mancanza di chioschi sul verde lungo la ciclabile ma tra i i commenti le espressioni più diffuse sono -Fantastico, Panorami stupendi, Assolutamente da rifare, Passato una giornata stupenda, Indimenticabile-. Ho riscontrato inoltre un certo interesse per i percorsi alternativi alla ciclabile, io stesso li ho segnalati al sito web della Ciclabile Dolomiti dove sono stati inseriti, ma bisognerebbe pubblicizzare di più queste possibilità.

Cosa si può fare per migliorare la Ciclabile?

“Penso che la ciclabile piace moltissimo, va comunque migliorata e attrezzata, ma benefici significativi per il Centro Cadore verranno solo se la ciclabile verrà collegata con Auronzo e la Val Comelico”.

Giancarlo Paludetti ogni giorni racconta sul suo profilo facebook tutti gli arrivi e le partenze per la Ciclabile Dolomiti e molte sono davvero curiose come l’arrivo degli spagnoli infreddoliti o la partenza della famiglia francese!

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su