Trovata morta la donna di Pozzale

È stato ritrovato poco prima delle 8 di questa mattina, ormai privo di vita, il corpo di Antonietta Brignone, la 58enne di Pozzale scomparsa di casa venerdì. Le ricerche, attivate da una telefonata della figlia e che nella giornata di ieri avevano visto impegnato un centinaio di persone tra vigili del fuoco, Soccorso Alpino, polizia, carabinieri e guardia di finanza, erano proseguite fino a tarda notte, per poi riprendere questa mattina all’alba.

Questa mattina le squadre si sono nuovamente distribuite sulle zone di indagine indicate dal Centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino, fino al triste epilogo con il rinvenimento del corpo sotto il ponte della pista ciclabile che collega Pieve di Cadore a Calalzo. Ricomposta, la salma è stata recuperata e accompagnata alla cella mortuaria.

Hanno preso parte alla ricerca 55 persone del Soccorso alpino di Pieve di Cadore, Centro Cadore, San Vito di Cadore, Auronzo, Sappada, della Guardia di finanza di Cortina e Auronzo, del Corpo forestale dello Stato, con diverse unità cinofile, oltre ai Vigili del fuoco e 9 volontari della Protezione civile Antelao di Pieve di Cadore.

Fonte: Bellunopress

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su