Cadore Motor Games 2014: evoluzione da record (foto e video)

Impresa da record alla seconda edizione dei Cadore Motor Games svoltosi a Laggio di Cadore lo scorso weekend: Jason Cesco per la prima volta in Italia ha compiuto un giro della morte, in gergo tecnico backflip, in sella ad una motoslitta di fronte a centinaia di persone. Un risultato frutto di mesi di preparazione. «Il primo backflip l’avevamo provato sabato» racconta Manuel Cesco, cugino di Jason e organizzatore della manifestazione, «ma la motoslitta era caduta e si era rotta. Ci abbiamo lavorato sabato notte e domenica era pronta a ripartire. E stavolta il giro della morte è riuscito». Di seguito il video…

Uno spettacolo che ha tenuto con il fiato sospeso gli spettatori. Pedane e landing, la struttura per l’atterraggio, sono state montate in piazza a Laggio, un circuito da freestyle ad alto tasso di adrenalina dove si sono esibiti alcuni tra i migliori piloti in circolazione. Oltre al bellunese Cesco c’erano Dan Serblin, alla guida di un quad, e Maurizio Poggiana, Samuele Dottori e Alberto Prosdocimi per la disciplina fmx, tutti del team Daboot.

La manifestazione è stata un successo: le quasi 50 jeep che hanno partecipato al motoraduno insieme ad un centinaio di moto da cross hanno dato il meglio di sé sui 50 chilometri di tracciato disegnato dagli organizzatori nei boschi del Cadore. Ovviamente fuori strada, fango compreso. «Vogliamo far conoscere il Cadore» spiega Manuel che, dopo la seconda edizione pensa già al tris, «potremmo avere un bacino molto ampio. Ma già così gli alberghi erano pieni. Grazie alle istituzioni e ai volontari che ci hanno aiutato nella realizzazione di questo evento».

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su
Privacy Policy Cookie Policy