Comelgo Loppet 2015: tante novità per la sesta edizione

Ci sono tante novità per la Comelgo Loppet, la gran fondo internazionale sugli sci proposta a Padola di Comelico Superiore dall’associazione Comelico Nordic Ski.”L’evento, che nella sua breve storia ha già saputo diventare un punto di riferimento importante nel panorama delle granfondo italiane, dopo cinque edizioni cambierà pelle” spiega l’organizzazione.

Innanzitutto, si sposterà di un mese nel calendario: l’edizione 2015, infatti, si disputerà a inizio febbraio: la data scelta dagli organizzatori per la sesta edizione è infatti quella di domenica 1 febbraio.
La seconda novità è legata alla tecnica: la Comelgo Loppet, infatti, nel 2015 scommetterà esclusivamente sul classico. Si gareggerà solo in una giornata, l’1 febbraio appunto, e non più su due come in passato, e solo sui binari.

«Proporremo una gara in tecnica classica perché crediamo che il futuro passi per il ritorno al passato, vale a dire alle origini e all’essenza dello sci di fondo – spiega Roberto De Zolt, l’ex azzurro che coordina la macchina organizzativa della Comelgo Loppet -. Concentreremo tutto il nostro lavoro per un’unica giornata, cercando di dare a tutti i concorrenti il massimo dell’accoglienza e dei servizi. Allungheremo leggermente il tracciato, portandolo da 30 a 35 chilometri, articolati su due giri da 17,5».

Ma le novità non sono finite qui. La “Corsa del Comelico”, infatti, si gemella con un’altra granfondo delle Dolomiti, la Dobbiaco-Cortina. L’evento del Comelico e quello ampezzano-pusterese (che proporrà la prova in tecnica classica domenica 8 febbraio) nel 2015 daranno vita a una combinata. Un’unica iscrizione per due granfondo, a un prezzo davvero favorevole: 50 euro. E premi per i migliori classificati della graduatoria assoluta e delle diverse categorie previste.

Le iscrizioni alla sesta edizione della Comelgo Loppet si apriranno a inizio ottobre.
Per tutti i dettagli: www.comelgoloppet.com.

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su