Nuova edizione per “L’Eredità” dei Comelianti

Giovedì 12 marzo alle ore 21.00 presso il Cinema Piave di Santo Stefano di Cadore, il gruppo teatrale “I Comelianti” debutterà con lo spettacolo “L’Eredità”, spassosa commedia comica interamente ideata, scritta e realizzata dalla compagnia. Una dissacrante e divertentissima storia che intende deridere e farsi burle dei vizi e dei difetti della società odierna, per due ore di risate assicurate. L’ingresso sarà gratuito.

Lo spettacolo, già portato in scena sui palcoscenici cadorini nella stagione 2012/2013, è stato rielaborato e rivisitato dalla compagnia, grazie anche all’apporto di nuovi attori, e sarà proposto nella prossima stagione teatrale in varie località della provincia, ed anche fuori provincia, mentre farà il suo atteso nuovo debutto proprio con la serata di Santo Stefano.

La trama: quanto dura la pena dei parenti per la morte di un nobile facoltoso? Davvero molto poco, se in ballo c’è una cospicua eredità… In un tranquillo borgo, in una tranquilla casa aristocratica, un ricco personaggio passa a miglior vita: ma, come si dice, “parenti – serpenti”, ed è proprio questa l’occasione lungamente attesa da tutti i congiunti per entrare in possesso dell’enorme lascito del defunto; i personaggi di questa brillante rappresentazione, tutti con l’unico obiettivo di appropriarsi dell’intera eredità, ne combineranno di ogni sorte per tentare di “conquistare” il bramato gruzzolo, ma dovranno fare i conti con le proprie sbadataggini, con una notaia poco incline ad assecondare le smanie dei parenti e con alcune… “sinistre” apparizioni. Tra ilarità e divertimento, gustose “gag” e veri colpi di scena, chi mai riuscirà ad impadronirsi dell’ambita eredità?

I successivi appuntamenti con “L’Eredità” al momento fissati, a cui altri si aggiungeranno a breve, sono i seguenti:

sabato 14 marzo ore 21, Fonzaso, sala Papa Luciani;

venerdì 10 aprile ore 20.30, Brunico, Teatro Kolpinig;

sabato 25 aprile ore 20.45 San Vito di Cadore, sala polifunzionale Enrico De Lotto.

Informazioni e date sul sito www.icomelianti.it

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su
468 ad
Privacy Policy Cookie Policy