Leone del Veneto a Don Luigi Ciotti

Sabato 28 marzo, presso l’aula consiliare di Palazzo Ferro-Fini a Venezia il vice-presidente del Consiglio regionale del Veneto Matteo Toscani consegnerà, insieme al presidente Clodovaldo Ruffato, il Leone del Veneto a don Luigi Ciotti, nato a Pieve di Cadore.

“Per me sarà un onore poter consegnare a don Ciotti l’onorificenza della nostra Regione – ha detto Toscani – . E’ solo un simbolo, ma racchiude in sè i valori della nostra gente, di cui il fondatore di Libera è foriero in tutto il Paese. Il Cadore è fiero di lui: porterò il saluto dell’intera comunità”. Assume un significato particolare il fatto che il premio passi dalle mani di un cadorino ad un altro cadorino e non nascondo la mia emozione – ha detto ancora il consigliere regionale. “Ho già incontrato a Torino don Ciotti, proprio per proporgli la candidatura al Leone del Veneto. Si è dimostrato quell’uomo che tutti conosciamo, capace di profonde analisi, di lungimiranti progetti e persona di una umiltà che lo rende ancora più grande. E’ una figura di esempio per tutti noi. Sono certo porterà per sempre nel cuore un pezzo del suo Cadore, che gli ha dato i natali e che saprà accoglierlo ogni volta che vorrà tornare a visitarlo. Porterò a lui l’abbraccio dell’intera nostra comunità” ha concluso Toscani.

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su
Privacy Policy Cookie Policy