Human Rights Chain‬: evento a costo zero che rimbalza in tutto il mondo

abbracico dolomitiMai un evento a costo zero ha avuto tale risonanza mediatica per la Val D’Ansiei e le Tre Cime di Lavaredo: costo zero per il Comune di Auronzo perché la Catena Umana è stata interamente finanziata dalle tre associazioni – Art For Amnesty, Insieme si Può ONG, Amnesty Italia – che hanno promosso e organizzato l’evento ( ad esclusione della manodopera del personale del Comune di Auronzo e del Consorzio Turistico Tre Cime).

Le immagini e i video della Catena Umana stanno letteralmente facendo il giro del mondo: le Dolomiti abbracciano i Diritti Umani è stato inserito nella homepage del sito ufficiale della rockband più famosa del pianeta, www.U2.com. Domenica 13 settembre le immagini delle Tre Cime hanno aperto come prima notizia il TGR Veneto delle ore 19,30; il 17 settembre il video effettuato dal drone è stato integralmente trasmesso dalla trasmissione Agorà di Rai 3; la notizia è uscita in prima pagina dell’edizione nazionale di Il Gazzettino e del Corriere delle Alpi, è documentata con foto e articolo nel sito e nell’edizione cartacea di Famiglia Cristiana. Grazie ai social le foto dell’abbraccio sono condivise nei 5 continenti e l’ufficio comunicazione del Segretariato Generale di Amnesty a Londra le sta condividendo e inviando a tutte le sezioni di Amnesty come esempio di evento a sostegno dei Diritti Umani.

Inoltre il video realizzato dal drone è stato pubblicato nella pagina internazionale di Amnesty e Art For Amnesty e ha già raggiunto tutto il mondo con 500.000 visualizzazioni in soli 4 giorni. Proprio ieri il fondatore di Art for Amnesty, Bill Shipsey, ha comunicato all’amica Tatiana Pais Becher che si tratta di uno dei video con più visualizzazioni nell’intera storia di Amnesty International nel mondo.

Nel sito www.dolomitidirittiumani.org è possibile visualizzare il Social Wall con tutti i messaggi e condivisioni che includono l’hashtag #humanrightschain; inoltre è possibile leggere tutti i messaggi di sostengo che sono giunti da star del calibro di Michael Stipe, Joan Baez, The Edge, Sting.

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su