Dal Cadore per mettere ordine: intervista a Sabrina Toscani

SABRINA TOSCANISabrina Toscani, Professional Organizer, è fondatrice di Organizzare Italia (www.organizzareitalia.com). Insegna abilità organizzative e aiuta le persone a organizzarsi meglio, per lavorare con meno fatica e per vivere più sereni e soddisfatti. È fondatrice e presidente dell’associazione professionale APOI (Associazione Professional Organizers Italia) e scrive per diversi blog e riviste. Ma non solo. “Sono cadorina la 100%, i miei sono cadorini e così anche i miei nonni, i bisnonni e forse oltre” ci racconta Sabrina che abbiamo intervistato per voi.

> Che rapporto hai con il Cadore?
Il mio legame con il Cadore è sempre stato controverso, fin da piccola. Ricordo un’infanzia bellissima, tanto tempo passato in cortile o nel bosco dietro casa. L’orto, gli alberi, il verde. L’unica cosa che a volte mi manca è il verde, mi rilassa e mi fa star bene. Non mi manca altro.

> La scelta di non vivere fra i monti è stata dettata solamente da esigenze professionali?

La scelta di non vivere in Cadore non è stata una scelta vera e propria, ma una normale conseguenza del mio modo di vivere. Sono sempre stata curiosa e attiva e non trovavo la risposta che volevo tra le montagne. Avevo ed ho bisogno di più opportunità e più movimento intorno a me; e di maggior socialità e iniziativa. E’ proprio una questione di carattere, per come ero fatta il Cadore non era casa mia. Ho viaggiato e lavorato in diversi posti del mondo e le esperienze sono state interessanti e rafforzanti. Ma ancora non avevo trovato casa mia. Poi l’ho trovata tornando volontariamente in Italia: è in Romagna dove ho messo su famiglia e dove ho trovato l’equilibrio e le giuste energie per intraprendere il mio percorso, anche lavorativo.

>La tua occupazione è di Professional Organizer, spiegaci di cosa si tratta
Il Professional Organizer aiuta le persone a gestire meglio le proprie risorse di energie, tempo e spazi. Questa professione mi sta dando un sacco di soddisfazione: il piacere di aiutare gli altri, la possibilità di dare massima libertà alla mia creatività e alle mie idee, lavorare con persone incredibili, sia colleghi che clienti. Sono stata tra i pionieri di questa professione in Italia (in molti paesi del mondo è diffusa da anni) e in pochi anni abbiamo creato un’associazione professionale che raggruppa i professionisti dell’organizzazione di tutta Italia, i media parlano spesso di noi, abbiamo avviato moltissimi progetti e molti stiamo per avviarne.

> E poi hai scritto anche il tuo primo libro “Facciamo Ordine” edito Mondadori a maggio 2015

Facciamo ordine ti aiuta a creare il tuo metodo personale di organizzazione che ti supporti in tutta la tua giornata, dalla tua vita domestica al tuo lavoro, dal tempo libero agli impegni sociali. Propone strumenti e strategie facili e di immediato utilizzo affinché il lettore possa adattare il metodo alla sua realtà per vedere un rapido miglioramento nel suo stile di vita.Ci sentiamo spesso sopraffatti dalle troppe cose a cui pensare, preoccupati per impegni e scadenze da gestire, confusi dai tanti oggetti che ci circondano e demoralizzati per la gestione dei nostri spazi che sentiamo spesso fuori controllo. E se invece fosse possibile vivere in maniera più rilassata e serena?

facciamo-ordine-1024x768

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su