Fine mese con la grande Musica a San Vito di Cadore con Club56 LiveMusic & Atmosphere

Max LazzarinUn fine mese davvero con proposte musicali di alto livello, al Club56 LiveMUsic&Atmosphere, a San Vito di Cadore. L’iniziativa di successo targata SanVito Blues&Soul festival con due grandi appuntamenti con la musica di qualità, per una rassegna, sempre all’insegna della qualità delle proposte. La formula è quella consueta, presso la Mansarda dell’Asilo Vecio a San Vito di Cadore, alle 20,00 il ritrovo conviviale e alle 21,00 il concerto, sempre con 10,00, euro a persona di contributo.

Venerdì 27 protagonisti della serata i BAJOU MOONSHINERS: Max Lazzarin, piano e voce e Stephanie Ghizzoni voce e percussioni, Entrambi più volte protagonisti del nostro festival, Max Lazzarin in diverse situazioni e Stephanie accompagnata dai suoi Alligator Nail e a Club56 con il suo fido chitarrista Gigi Cerpelloni. Una vita separatamente presenti sui palchi di tutta Italia e mezza Europa, stringono ora un’alleanza, decisi e determinati nel voler creare un ponte, tra Italia e Louisiana. Un viaggio nella affascinante, scanzonata e decadente New Orleans, un tuffo nelle acque del Mississippi. Un viaggio fatto di canzoni e tradizione popolare e fusione tra diverse culture. Per trasportare lo spirito lontano migliaia di chilometri, tra le acque del magico Mississippi.

stephanie ocean ghizzoniDomenica 29, altro grande appuntamento con ANGELO “LEADBELLY ROSSI”, protagonista della serata finale del festival 2015. Dalla metà degli anni 60 fino ad oggi, innumerevoli sono state le esperienze che il percorso che lo ha portato a diventare uno dei migliori performer del blues italiano. Roots e Mississippi down home blues è quello che propone nei suoi concerti. Le sue performance sono una miscela di blues esplosivo, disordinato e appassionato, che tengono l’ascoltatore inchiodato al proprio posto senza un attimo di tregua. La voce gli consente cambi tonali improvvisi e laceranti che accompagna a continue alterazioni di tempo. Ogni show è diverso dal precedente. Numerosi viaggi nel sud degli Stati Uniti e la lunga collaborazione con il bluesman Larry Johnson lo hanno portato ad una conoscenza approfondita del genere. Numerose sono le sue partecipazioni ai migliori festival blues nazionali e internazionali.

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su