Dolomiti Extreme Trail passa anche per il Cadore

Dolomiti Extreme TrailSi aprono sabato 28 novembre le iscrizioni alla quarta edizione di “Dolomiti Extreme Trail”, l’evento podistico che ha come scenario la Val di Zoldo, sulle Dolomiti Bellunesi e che toccherà anche il Cadore.
L’appuntamento, proposto dall’Atletica Zoldo in sinergia con diverse realtà locali, è fissato per il 10,11 e 12 giugno 2016. Si tratterà di una manifestazione che sarà ancora più estrema rispetto al passato: oltre ai tracciati di 23 e 53 chilometri, infatti, nella prima vera del prossimo anno i concorrenti avranno a disposizione un terzo tracciato: 103 chilometri, per 7.150 metri di dislivello positivo e 7.060 metri di dislivello negativo.

Quest’ultimo tracciato, che avrà partenza e arrivo a Forno di Zoldo come gli altri due, toccherà una selvaggia e poco frequentata del Parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi (gli Spiz di Mezzodì, il Moschesin e la val Pramper), si ricongiungerà dunque, nei pressi di Passo Duran, al tracciato “storico” sui 53 chilometri, correndo ai piedi del Civetta e arrivando fino a Forcella Staulanza. Di qui, invece di dirigersi verso il Sas de Formedal e Monte Punta, luoghi che hanno caratterizzato in maniera importante le prime tre edizioni, si punterà verso il rifugio Venezia, ai piedi del Pelmo, si scenderà a Zoppè di Cadore, si toccherà il rifugio Talamini e si salirà in cima al Monte Rite, il “balcone” che propone una vista a 360 gradi sulle Dolomiti, luogo nel quale Reinhold Messner ha realizzato uno dei suoi “musei sulle nuvole”. Rapida picchiata dunque verso Forcella Cibiana e, poi, ancora, il “dente” di Forcella de Le Calade prima della lunga discesa per l’approdo finale a Pieve, all’ombra della parrocchiale di San Floriano, gioiello di stile romanico-gotico.

Dolomiti Extreme Trail 2Per poter partecipare alla 103K è necessario aver acquisito almeno 2 punti in una gara di qualificazione UTMB tra l’1 gennaio 2014 e il 31 dicembre 2015. Le iscrizioni si apriranno alla mezzanotte del 28 novembre e saranno possibili sul sito della manifestazione, www.dolomitiextremetrail.com. Saranno a numero chiuso: 350 iscritti per il 23K, 50 iscritti per il 53K, 350 iscritti 103K. Per tutto il primo mese, e cioè fino al 31 dicembre, la quota di adesione sarà di 129 euro per il 103K, di 79 euro per il 53K e di 29 euro per il 23K. Dall’1 gennaio ci sarà una maggiorazione nelle quote.

«Numerosi sono stati in particolare i contatti che abbiamo avuto con concorrenti stranieri – spiegano Paolo Franchi e Corrado De Rocco, responsabili dello staff organizzativo -. Da Norvegia e Svezia arriveranno due gruppi importanti: per noi si tratta di un ottimo risultato, anche da un punto di vista di promozione del territorio. Lo scorso anno i concorrenti furono più di 800, provenienti da 30 nazioni. Per il 2016 ci piacerebbe superare queste cifre».

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su