Leroy Emmanuel, un motown soul brother in carne ed ossa a San Vito di Cadore

lLEROY EMMANUELLeroy Emmanuel, uno dei più acclamati chitarristi del funk-soul americano torna a San Vito di Cadore con un concerto facente parte del tour di presentazione del nuovo CD Everything Is Perfect. L’appuntamento è per mercoledì 10 febbraio presso la Sala Polifunzionale a San Vito di Cadore, inizio del concerto alle ore 21,00 con ingresso a 10,00 euro.

Si incontrano musicisti come Leroy Emmanuel per caso. Negli studi di ​r​egistrazione a registrare parti per personaggi come John Lee Hooker, Marvin Gaye, George Clinton oppure on stage con Gladys Knight e i Funkadelic, eppure i loro nomi non riescono a diventare noti ai più. Poi, improvvisamente, in un piccolo club, qualcuno resta affascinato dal feeling che un misconosciuto musicista nato ad Atlanta un bel po’ d’anni fa riesce a trasmettere. E le cose cambiano. Si va in tour con una propria band e i cartelloni portano la dicitura : Leroy Emmanuel Band. E’ il caso che fa proporre la musica che s’è sempre fatta, un blues pieno di funk, su palchi grossi il doppio o il triplo rispetto a quelli che s’è sempre calcati. E a vederlo non si capisce come il successo abbia tardato così tanto a bussare alla sua porta​.

Nato e cresciuto ad Atlanta in Georgia nella migliore tradizione della black-music, approda giovanissimo a Detroit presso la leggendaria etichetta Motown, affiancando in sala di registrazione artisti del calibro di Marvin Gaye, Stevie Wonder, John Lee Hooker, LEROY EMMANUEL3T-Bone Walker, Al Green, Sonny Boy Williamson, Dionne Warwick, Ike e Tina Turner, James Brown, George Clinton, Temptations e molti altri. Ha condiviso i palchi più importanti degli States con gente del calibro di: Funkadelics, Sly and the Family Stone, Commodores, Kool and the Gang, Sister Sledge, Diana Ross, Natalie Cole, Grover Washington, Rufus, Jackson Five, Peaches and Herb, The Dells, Chick Corea, Rufus Thomas, Ike and Tina Turner, Roberta Flack, Temptations, Booker T and the MGs, Albert King… Può bastare?​ Oggi leader esperto e carismatico, spazia tra blues, soul e funk trascinando il pubblico in uno spettacolo intenso e coinvolgente.​

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su