“Comelgo legro” lo spettacolo ispirato al Comelico

COMELGO LEGRO WEBProsegue venerdì 19 febbraio la rassegna teatrale intitolata “CulturAuronzo 2016 è … Teatro” organizzata dal Comune di Auronzo di Cadore in collaborazione con l’Istituto Ladin de la Dolomites e il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti. Venerdì alle ore 21.00 al Cinema Teatro Kursaal l’appuntamento è con il Gruppo Musicale di Costalta e il loro spettacolo teatral-musicale intitolato “Comelgo Legro”.

Uno spettacolo divertente, che racconta con canzoni e narrazione in italiano, la realtà di una valle, il Comelico, che sopravvive un po’ attaccata alle tradizioni e molto cedendo alle mode massificanti. La stessa impostazione dello spettacolo è una sorta di varietà televisivo, dove il presentatore, tipico personaggio di show, introduce e racconta i vari momenti delle vicende del Comelico contemporaneo con battute e richiami all’applauso perenne.

Le canzoni raccontano in modo ironico i vari aspetti della realtà di una vallata che è conservativa per molti ambiti della sua vita in paese, con i riti quali il carnevale e le memorie di un passato dove la vita sociale era solidale, ma ha inevitabilmente ceduto al sopravvento della „modernità“. Dalla „Ballata degli occhiali“, a „Vendi Visdende“, da „Quante tasse“ a „La Fiera dei Santi“, il Gruppo Musicale di Costalta irride la retorica del montanaro inquadrato dentro i cliché spesso creati ad uso e consumo dell’offerta turistica.

La parodia dei contrasti esibiti in ogni programma televisivo diventa comica nella rubrica „Inze e… Forum“. Due canzoni richiamano l’importanza dell’apertura alle diversità ed al rispetto delle minoranze, di cui quella ladina dolomitica, a cui il gruppo di Costalta da sempre fa riferimento, è la ricchezza di un territorio unico in questa parte dell’Europa dei popoli.

La rassegna teatrale ospiterà il 4 marzo il Teatro Fuoriposto con “Tingel Tangel”, il 18 marzo le Bretelle Lasche con la commedia “Ai ferri corti nel parco” e il 1 aprile il gruppo Teatrando di Cortina d’Ampezzo con lo spettacolo “Volesse il cielo”.

Il costo dell’ingresso per ogni spettacolo è di €5. Ingresso gratuito per i ragazzi fino ai 18 anni.
Per informazioni rivolgersi all’Assessorato alla Cultura del Comune di Auronzo di Cadore culturaturismo@comune.auronzo.bl.it oppure al Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti, 0435 99603, www.auronzomisurina.it

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su