Dolomiti Emergency a Calalzo di Cadore

dolomiti emergency - mini anneSarà un settimana intenso per Dolomiti Emergency, la onlus che ha come scopo sostenere e migliorare il modello di
soccorso ed intervento di emergenza. Nel fine settimana a Calalzo di Cadore l’associazione sarà presente con uno stand per illustrare la propria attività e con alcuni specialisti per effettuare dimostrazioni di soccorso nell’ambito della rianimazione cardio-polmonare. In programma anche attività sportiva su struttura attrezzata e un convegno sulla sicurezza in montagna. Dolomiti Emergency sarà infatti protagonista a “Montagna in piazza”, la tre giorni proposta a Calalzo di Cadore dalla locale amministrazione comunale *da venerdì 29 a domenica 31 luglio.

Nelle giornate di venerdì 29 (dalle 17) e di sabato (dalle 10), Dolomiti Emergency sarà presente con un proprio stand, presso il quale sarà possibile ottenere informazioni sull’attività della Onlus, sulle opportunità assicurative e su quelle di formazione. Relativamente alla formazione, è da rilevare come, proprio a cura di
Dolomiti Emergency, sabato 30 a Calalzo saranno presenti alcuni specialisti che svolgeranno, al mattino alle 11 e al pomeriggio alle 17, alcune dimostrazioni di soccorso nell’ambito della rianimazione cardio-polmonare*. Ci sarà la
possibilità di provare le tecniche di rianimazione anche con l’ausilio di un manichino (“*Mini Anne*”) fornito da Dolomiti Emergency, strumento didattico efficace che permette di avvicinarsi alla tecnica del massaggio cardiaco e della respirazione artificiale.

“Montagna in piazza” proporrà anche una *struttura attrezzata* sulla quale ragazzi e adulti potranno provare l’arrampicata (saranno presenti anche gli atleti della *Benetton rugby*, in raduno proprio in questi giorni nella
vicina Cortina d’Ampezzo). Sabato 30, inoltre, si svolgerà un *convegno sul tema della “Sicurezza in montagna”*. Interverranno Giovanni Cipolotti, primario del Suem 118 di Pieve di Cadore, Alex Barattin, delegato del Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi, Cristina Zaetta, coordinatrice per conto dell’Associazione psicologi per i popoli del servizio di reperibilità psicologica, e Laura Menegus, presidente di Dolomiti Emergency. Modererà il giornalista Bepi Casagrande.

«La presenza a Montagna in piazza è per noi una bella occasione di promozione» spiega *Laura Menegus*. «Dolomiti Emergency non è solamente un’opportunità assicurativa, per chi va in montagna o per chi pratica sport, ma è anche una realtà che sostiene le attività legate all’ambito sanitario sul territorio bellunese e che si occupa di formazione. Un ringraziamento va all’ amministrazione comunale di Calalzo, all’associazione Sgrafa Masegni di Marghera e a tutti coloro che sostengono “Montagna in piazza” perché *il ricavato della manifestazione andrà proprio a Dolomiti Emergency*. Una dimostrazione concreta di vicinanza del territorio ad un’associazione che si impegna per il territorio».

Commenti

commenti

Author: Marta De Zolt

Condividi questi articoli su