Consigli per passare indenni queste feste (che non sono ancora finite)

5489cd5285c759030e027ee4Come saprete per certo, non si ingrassa in uno o due giorni, ma è il bilancio calorico dell’intera settimana o dell’intero mese che va a decretare se si acquista o si perde peso. Pertanto il primo consiglio che possiamo dare è che se si mangia un abbondante cenone di Natale o di Capodanno, nel resto dei giorni della settimana è importante tenersi leggeri: è la somma di quello che si fa, che farà la differenza. Anche se la maggior parte dei consigli nutrizionali dice di non digiunare o di non mangiare poco, è in realtà un buon consiglio quello di stare leggeri durante tutto il giorno se poi si esagererà la sera. Se bere tanto alcol può “saziare”, è anche vero che abbassa i livelli di “leptina”, l’ormone della sazietà e questo può scatenare successivi attacchi di fame, pertanto è molto meglio “saziarci di acqua” che di alcolici.

Infine, dato che normalmente le portate sono tante, non abbuffarsi mai troppo durante gli antipasti (ameno che non siano verdure). Ricordatevi che, come dice Roberto Albanesi, “per il dolce c’è sempre spazio”, ma bisognerebbe cercare di assumere inizialmente cibi a bassa densità energetica e ricordarsi che queste cene molto spesso sono delle maratone e quindi non cercate di saziarvi subito. Ricordatevi che la vostra composizione corporea e il vostro stato metabolico sono la somma di quello che fate 365 giorni l’anno, quindi durante le feste concedetevi anche qualche meritato sfizio.. piuttosto fate qualche passeggiata in più, approfittando dei nostri sentieri montani che sempre ci aspettano con un fantastico panorama (anche se le cime non sono ancora innevate).

BUONE FESTE!

A cura della Dott.ssa Patrizia De Pol, biologo nutrizionista

patrizia-de-pol

Commenti

commenti

Author: NC staff

Condividi questi articoli su
Privacy Policy Cookie Policy