La Leggenda dei giorni della Merla

Era la fine del mese di Gennaio e faceva un gran freddo, freddo come non si era mai sentito prima d’allora; tutto era coperto di neve, i prati, gli alberi, le case.
I merli allora erano tutti bianchi, e quasi non si vedevano in mezzo a tutta quella neve.
E la merla continuava a guardare in giro, di qua e di la’, perchè non sapeva dove andare a posarsi per il freddo che faceva.

Finalmente vide un camino che fumava e disse al merlo suo compagno: “Guarda quel camino come fuma; entriamo a scaldarci”; e lui disse: “Va bene, entriamoci”.
Insomma, i merli entrarono nel camino e ci rimasero tre giorni e tre notti.
Passati i tre giorni la merla guardò fuori, vide che era spuntato nuovamente il sole e disse : “Usciamo”.
Ma appena usciti si guardarono e la merla disse al merlo: “Ma guarda come sei diventato nero !”; “Eh, ma anche tu” – rispose il merlo.
E da quel giorno i merli sono rimasti tutti neri, con il becco giallo e le zampine gialle, e gli ultimi tre giorni di Gennaio, in ricordo di questo avvenimento sono detti “i giorni della merla”.

I giorni della Merla sono 29-30-31 Gennaio, i tre giorni più freddi di tutto il mese (e in alcuni casi dell’anno). Dopo questi tre giorni il sole dovrebbe sciogliere il ghiaccio e dare nuova vita alla primavera.

Commenti

commenti

Author: Orsola1

Condividi questi articoli su