Un testo o un video per raccontare il Cadore: al via un concorso dedicato

Riceviamo e condividiamo il comunicato stampa relativo all’apertura di due concorsi molto interessanti:

<<La Cooperativa Cadore Scs, in partnership con il consorzio europeo Le Mat, promuove due concorsi, “Raccontare il Cadore/Geschichten aus dem Cadore” e “Raccontare il Cadore studenti/Geschichten aus dem Cadore studenten”, rivolti a tutte le persone con la passione per lo storytelling.

I concorsi apriranno mercoledì 26 aprile è sarà possibile inviare gli elaborati fino al 26 maggio. Il progetto nasce con l’obiettivo di far conoscere il nuovo blog bilingue, in italiano e tedesco, ideato per promuovere e descrivere le molte sfaccettature del Cadore. «Vogliamo fare la nostra parte per mettere a frutto le potenzialità turistiche dell’area cadorina», sottolinea Pasquale Costigliola, presidente della Cooperativa. «La collaborazione con Le Mat risponde a quella che è la nostra filosofia di sviluppo fortemente legata al territorio».

Uno strumento innovativo per promuovere e valorizzare i mille volti e le innumerevoli bellezze del Cadore. Dallo scorso anno è on line il blog bilingue (italiano e tedesco) “Raccontare il Cadore/Geschichten aus dem Cadore”. Un progetto nato grazie alla sinergia tra la Cooperativa Cadore Scs e il consorzio Le Mat, realtà che coinvolge, a livello nazionale ed europeo, cooperative sociali che operano anche in ambito turistico. «Le Mat si occupa di quello che, in termini tecnici, è chiamato “franchising sociale”», fa presente Michele Pellegrini, responsabile dei progetti della Cadore Scs. «La collaborazione con il consorzio ci ha portato a organizzare, nel 2015, un workshop per ragionare sullo sviluppo turistico del Cadore. Da qui è poi nata l’idea del blog, in rete dallo scorso anno».

Un blog che Cadore Scs e Le Mat puntano a sviluppare. E la prima iniziativa in questo senso è data dai due concorsi di storytelling, che apriranno mercoledì 26 aprile: “Raccontare il Cadore/Geschichten aus dem Cadore” e “Raccontare il Cadore studenti/Geschichten aus dem Cadore studenten”. Il primo è aperto a tutti i soggetti senza nessun limite di età, bellunesi e non. «L’intento è infatti che anche turisti e visitatori portino quelle che sono le loro storie ed esperienze», dice ancora Pellegrini. Il secondo è destinato a tutti gli studenti degli istituti superiori dell’area Cadore e Ampezzo. La partecipazione è completamente gratuita.

Per entrambe le sezioni i partecipanti potranno decidere di concorrere con due tipi elaborati: un testo, sotto forma di racconto, corredato da fotografie oppure un video della durata massima di tre minuti. I lavori dovranno essere prodotti in lingua italiana per il blog “Raccontare il Cadore” o in lingua tedesca per “Geschichten aus dem Cadore”. Le narrazioni dovranno rientrare in una delle tre categorie previste: per l’italiano “Trekking: camminando per il Cadore”, “Biking: pedalando per il Cadore”, “Stories: ascoltando storie del Cadore”; per il blog tedesco “Special people: persone”, “Special values: valori”, “Special places: posti”

Gli elaborati dovranno essere inviati entro le 12 del 26 maggio all’indirizzo email blograccontareilcadore@gmail.com. Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria nominata dai promotori del concorso. In palio per il concorso “Raccontare il Cadore” c’è un Apple I-pad mini; per “Raccontare il Cadore studenti” un buono spesa di 300 euro da utilizzare per l’acquisto di materiali utili alla scuola o per l’organizzazione di un evento/gita. La premiazione avverrà all’interno di un evento con data e luogo comunicati in seguito.
Il regolamento dei concorsi sarà disponibile da mercoledì 26 aprile sul sito della Cooperativa, www.cadorescs.com, e richiedibile agli uffici della stessa.

«La collaborazione con Le Mat è nata ormai diversi anni fa», mette in risalto Pasquale Costigliola, presidente della Cadore Scs. «Non sono molte le cooperative sociali in Italia mossesi in questa direzione, ossia in iniziative volte allo sviluppo del turismo accessibile. Siamo entrati in Le Mat per confrontarci con altre realtà a livello nazionale ed europeo che lavorano in quest’ambito e per sviluppare nuove idee. La Cadore Scs nasce da una filosofia di crescita fortemente legata al territorio. Oltre ai servizi classici di una cooperativa, siamo voluti intervenire, sempre a servizio della collettività, nello sviluppo delle grosse potenzialità turistiche dell’area cadorina, vista nel suo complesso e al di là dei singoli territori».
Sono nati così alcuni progetti della Cadore Scs: la gestione del bar-ristoro “La Tappa” a Valle di Cadore, sulla ciclabile “La lunga via delle Dolomiti”; l’appartamento a Perarolo; il blog bilingue.

«Abbiamo ora sul tavolo un progetto ambizioso, che coinvolgerà i territori da Calalzo a Cortina, lungo la pista ciclabile», anticipa Costigliola. «Attraverso Le Mat ci apriamo a iniziative europee e siamo in contatto da un paio d’anni con il tour operator Vbt: abbiamo già circa 500 prenotazioni, tra maggio e ottobre, da parte di turisti americani. Il blog “Raccontare il Cadore”, in questo contesto, svolge la funzione di strumento di promozione, non tanto delle cime e delle località più conosciute, ma di quelle di “mezza montagna”, che rispondono al tipo di domanda turistica che va sempre più diffondendosi nella realtà attuale».

Commenti

commenti

Author: Orsola1

Condividi questi articoli su