PDA

Visualizza Versione Completa : gita semplice in nevegal con,le ciaspe



giovanni
10-02-2011, 11:19 AM
Racconto e propongo due gite semplici per la gente che non allenata e non h volgia di fare una grandissima fatica con le ciaspe gita per tutti grandi e piccini

Percorso: Nevegal rifugio Bristot,col visentin e ritorno

Raggiunta con comoda strada carrozzabile il ristorante "al ghiro" per intenderci dove ci sono molte antenne di radio e tv locali....si lascia l'auto in parcheggio

_proprio di fronte a noi (guardando verso il col visentin) incomincia la strada innevata attenzione perch sotto ghiacciata.....si inerpica subito con un bel strappo che ci porta gi un p in quota ,dopo aver passato la vasca dell'acquedotto (alla vostra dx) incomincia un falsopiano per poi affrontare due semplici tronanti ...di media pendenza ..(15minuti dall'auto) continuando ancora un p in molti tratti della strada alla vostre spalle si erge gi un magnifico panorama di tutta la val belluna girandovi partendo da sinistra con le vette Feltrine ,i Monti del sole ,il gruppo dello Schiara con l'inconfondibile "gusela" di fronte il monte serva con i suoi armoniosi saliscendi la vallata longaronese con in fondo le Marmarole ...i monti che sovrastano erto e la val cellina ,ancora un p a destra l'inconfondibile mole del monte Dolada girandovi ancora le vette dell'Alpago in fondo e il cansiglio insomma un panorama quasi a 360 gradi.

Si continua ....la strada sale dolcemente per un lungo rettilineo che ad un certo punto affianca le piste da sci " del colle" panorama sempre pi bello man mano che si sale...

giovanni
10-02-2011, 11:39 AM
si continua a camminare tranquillamente a parte un breve tratto dove il rettilineo si inerpica la pendenza assai esigua e richede pochissimo sforzo fisico ma regalando davvero tanto in termini di natura, e visibilit sulle montagne
forza..ancora un p e intravediamo gi la l'orto botanico del corpo forestale dello stato e la malga faverghera riaperta da non molto sopratutto in estate

Ancora un p di fatica e superiamo di slancio la malga ...ora ci aspetta una bella salita ma non impossibile (se c' l'h fatta io figuriamoci!:016:)

giovanni
10-02-2011, 12:05 PM
piano piano lasciandoci alle spalle malga e orto botanico col qualche pausa riusciamo ad inerpicarci per la salta che ci porta direttamente sulla piana dove arrivano gli impianti delle piste da sci attenzione acnche qui il suole sotto la neve ghiacciato nulla di difficile o pericoloso ...ma fate un p di attenzione a dove mettete i piedi!:yes:

Ogni tanto ci giriamo per ammirare il paesaggio bello e ripagante!
al culmine della salita finalmente il piano del rifugio di fronte a noi e a destra l'arrivo della seggiovia con sciatori annessi....

Proseguiamo in direzione del rifugio Brigata Cadore strada pi che ampia e chiara sbuchiamo dopo pochissimo sulla vista del col visentin inconfondibile per il suo pinnacolo di antenne un p pi in basso a destra si vede il rifugio Bristot
sempre in falsopiano ci incamminiamo fino al rifugio appena citato ( dalla macchina ci abbiamo messo 1 ora e 15 min con soste per foto e pause ) per pranzare con un ottima cucina bellunese ;Pastin, formai frt,Polenta,il tutto condito da un ottimo vino rosso...peccato unica nota di rammarico ( per l'ambiente non riscaldato ) faceva pi freddo dentro che fuori! peccato...non s dirvi del perch ...mi auguro sia per cause di forza maggiore non posso per dire che sia in una giornata festiva un Bel Biglietto da visita per locali e sopratutto turisti peccato prezzo circa 15/20 euro a testa (pi che abbordabile!)
Continuiamo dopo pranzo l'escursione fino al col visentin (dal rif bristot ci abbiamo messo poco meno di 1 ora solo andata) godendo di un panorama bellissimo sia dalla parte della pianura trevigiana che dalla parte bellunese
foto di rito ...e ritorniamo sui nostri passi per comoda carrozzabile ....

Per correttezza va detto che attualmente l'innevamento sul colle assai scarso (pochi cm)da rendere inutile l'uso delle ciaspole ...se proprio volete adoperarle magari come "battesimo del fuoco" usatele sull'ultimo tratto (rif Bristot- Col Visentin) magari uscendo dalla carrozzabile e tagliando un p per qualche tratto cercando di calpestare un p di neve

Mi auguro vi sia piaciuta l'escursione e che sia utile a molti vogliano passare una domenica in famiglia in allegria e santa pace godendo di un bel panorama con zero rischi ...e poca fatica!

giovanni
10-02-2011, 12:12 PM
:plane: Arrivederci Alla Prossima escurisione!:yes:

Armin Calligaro
10-02-2011, 04:19 PM
Oooooh qualcuno che cammina!

ALAN
10-02-2011, 05:54 PM
Cosa vuoi dire Armin con cio' ke hai scritto????:banned:

giovanni
10-02-2011, 08:32 PM
vi prego non battibeccatevi proprio su questo post singh!!!

Armin Calligaro
10-02-2011, 09:37 PM
Cosa vuoi dire Armin con cio' ke hai scritto????:banned:

Voglio dire che fortunatamente c' qualcuno che cammina,non mi pare ci sia nulla da capire.

paultim
17-08-2013, 01:24 PM
Ancora un p e intravediamo gi la l'orto botanico del corpo forestale dello stato e la malga faverghera riaperta da non molto sopratutto in estate