PDA

Visualizza Versione Completa : una montagna da vivere



Armin Calligaro
29-11-2010, 11:40 PM
ALMENO AD UN EVENTO SI PUò PARTECIPARE,PERCHè SI PARLA,SI PARLA,MA ORA C'è LA POSSIBILITà DI PARTECIPARE A FAR QUALCOSA PER DIMOSTRARE CHE IL CADORINO TIENE AL CADORE.
In occasione della giornata internazionale dedicata alla montagna(11 dicembre),il Cadore ospita una rassegna di incontri,immagini,interviste,idee e progetti intitolata "una montagna da vivere".
AL centro dell'attenzione è stata posta la gente che vive in montagna:dalla disoccupazione ai servizi sempre più a rischio,dallo spopolamento allo spaesamento.
Si parlerà anche delle prospettive legate alle risorse naturali e ad un modello nuovo di concepire e governare le opportunità.

1°dicembre-ore18-Palazzo Pellegrini Lozzo di Cadore
LE DOLOMITI SONO STATE PROMOSSE PATRIMONIO DELL'UMANITà.E ADESSO?

2 dicembre -Auronzo di Cadore
ore 10 DAL CADORE AL NEPAL,RICORDANDO GIULIANO DE MARCHI(Kursaal)
ore 20,30 ALPNISMO VERO E ALPINISMO DI MODA(Municipio)

3 dicembre ore 20,30 Vigo di Cdore-biblioteca storica
QUALE MONTAGNA DOPO LA CRISI?

4 dicembre ore 11 Calalzo di Cadore(municipio)
QUANDO I NOMI RACCONTANO LA STORIA DELLA MONTAGNA.
ore 16 Valle di Cadore (municipio)

6 dicembre ore 20,30 Calalzo di Cadore (municipio)
IL RITORNO DELL'AGRICOLTURA.

8dicembre ore 10,30 Sappada
PRESENTAZIONE PROGETTO "MONTAGNA AMICA"

9 dicembre ore 20,30 Lorenzago di Cad.(scuola media)
LA CRISI INGABBIA IL CADORE.TOCCHERà AL TURISMO LIBERARLO?

10 dicembre ore 20,30 DOmegge di Cadore(sala san Giorgio)
PERCHè LA MONTAGNA NON FA NOTIZIA?

11 dicembre ore 10,30 Pieve di Cadore(Cos.mo Auditorium)
UN FUTURO IN MONTAGNA

ore17,30
QUALE MONTAGNA DA VIVERE?

ecko
30-11-2010, 12:32 AM
Avevamo riportato la notizia completa della rassegna sul portale, con QUESTO ARTICOLO (http://www.nuovocadore.it/2010/11/24/una-montagna-da-vivere-2010/) in cui c'è anche il calendario completo degli eventi.
Hai fatto bene comunque a metterlo anche qui nel forum, è una serie di incontri importanti.
Personalmente sarò presente il 2 Dicembre ad Auronzo, il 9 a Lorenzago e l'11 a Pieve.

Armin Calligaro
30-11-2010, 09:48 PM
Io per ora confermo di esserci il 2 dicembre.

Aurora
01-12-2010, 12:53 PM
11 dicembre, "Un futuro in Montagna".
penso che abbiamo il dovere di partecipare!

NONO DE PAE
01-12-2010, 05:39 PM
con la mente ci sarò anch'io, spero che dopo ci raccontiate tuttoooooooooooooo

ecko
02-12-2010, 05:04 PM
Questa mattina sono stato ad Auronzo all'incontro con Fausto De Stefani. Erano presenti oltre 400 bambini e ragazzini delle scuole del Cadore.
Bellissimo discorso di Fausto, nella foto che segue insieme a Tatiana Pais Becher, organizzatrice dell'evento...

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc4/hs992.snc4/76528_481272658845_765973845_5725223_2174369_n.jpg

Se volete conoscere meglio Fausto De Stefani vi invito a guardare la seguente video-intervista:

14861557

SuperAnima
02-12-2010, 05:50 PM
che tempismo! complimenti!

NONO DE PAE
03-12-2010, 05:12 PM
sentito a tratti, bisognerebbe sistemare l'audio, ma va bene così

Frisol
04-12-2010, 03:22 PM
bellissima rassegna,finalmente un po' di appuntamenti seri in cadore.
ora mi metto comodo e mi guardo l'intervista a De Stefani,personaggio interessante ma che conosco molto poco.

ecko
09-12-2010, 11:53 AM
Questa sera a Lorenzago:


Dibattito sulle prospettive turistiche del Cadore

Che la rinascita del Cadore debba essere affidata al turismo nessuno discute. Ma sull’organizzazione…apriti cielo. Il dibattito è aperto e il punto d’incontro tra i diversi interessi è ancora molto sfumato. Per questo motivo la rassegna “Una montagna da vivere” ha messo al centro del suo calendario un confronto sulle potenzialità e le strategie turistiche del Cadore.

L’iniziativa si svolgerà giovedì 9 dicembre alle ore 20,30 presso la Scuola media di Lorenzago di Cadore. Interverranno: Renzo Minella, presidente di Dolomiti Turismo; Franco De Bortoli, presidente di Ascom Belluno; Mario Tremonti, sindaco di Lorenzago; Lorenzo Caldart, presidente del Consorzio turistico Auronzo-Misurina; Ennio Soccal, direttore di Dolomiti turismo; Lio De Nes, presidente Guide alpine del Veneto e Massimo Casagrande, presidente del Cai di Auronzo. Si partirà dalla fotografia che evidenzia molte criticità per arrivare alle prospettive e ai progetti che dovranno fare i conti con le recenti dichiarazioni dell’assessore al Turismo della regione Veneto in merito alla carenza di risorse. Una situazione che può essere affrontata soltanto con il gioco di squadra per il quale però pare che la maggioranza dei soggetti protagonisti del turismo cadorino sia ancora poco allenata.
L’appuntamento di giovedì a Lorenzago è il nono della rassegna messa in calendario per richiamare l’attenzione sui problemi e sulle possibili soluzioni per consentire a chi vive la montagna di guardare al futuro con maggiore ottimismo.

La rassegna si concluderà sabato 11 dicembre a Pieve di Cadore, in auditorium Cos.Mo, alle ore 10,30 con un incontro con gli studenti del Cadore e alle 17,30 con gli interventi del presidente generale del Cai Umberto Martini, dell’antropologo Annibale Salsa, del presidente nazionale di Giovane Montagna Tita Piasentini e del Vescovo Giuseppe Andrich. L’incontro sarà accompagnato da una carrellata di piccoli-grandi progetti che testimoniano la vivacità del Cadore, dalòle musiche del maestro Delio Cassetta e dalle immagini di Francesco Cervo.

ecko
11-12-2010, 10:33 AM
Oggi ultima giornata della rassegna: a Pieve di Cadore (Cos.mo.)
- ore 10:30 Un futuro in montagna
- ore 17:30 Quale montagna da vivere?

Saremo presenti anche noi a entrambi gli appuntamenti.