Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Il grande alpinismo italiano

  1. #1
    Junior Member L'avatar di Ludovica
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Padova / Domegge di Cadore
    Messaggi
    16

    Predefinito Il grande alpinismo italiano

    L'italiano Simone Moro, insieme a Denis Urubko sta tentando la prima salita invernale al Gasherbrum II.
    Per ora le cose stanno andando bene, sul sito gli aggiornamenti day by day:
    http://www.simonemoro.com/index.php?...mid=69&lang=it
    ...giusto per fare un po' di tifo italiano anche su uno sport "di nicchia" di cui giornali e tv non parlano mai!

  2. #2
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Grazie della segnalazione Ludovica. Seguirò anch'io con grande interesse.
    I libri di Messner mi hanno avvicinato all'affascinante mondo dell'alpinismo estremo.

  3. #3
    Junior Member L'avatar di Ludovica
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Padova / Domegge di Cadore
    Messaggi
    16

    Predefinito

    Allora ti consiglio anche il libro di Simone Moro "Cometa sull'Annapurna", sulla spedizione del 1997... è quello che ha fatto appassionare me! ;-)
    Visto che i mass media parlano solo di calcio, almeno c'è il web per tenerci un po' aggiornati!

  4. #4
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    La famosa spedizione in cui morirono Boukreev e Sobolev! Lo leggerò di sicuro.
    Lo scorso Ottobre insieme ad alcuni amici sono stato sul campo base dell'Annapurna: spettacolo! (il racconto del trekking qui: http://himalayanexperience.wordpress.com)
    Nel lodge principale del campo c'è un quadro dedicato proprio a Boukreev.

  5. #5
    Junior Member L'avatar di Ludovica
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Padova / Domegge di Cadore
    Messaggi
    16

    Predefinito

    Esatto! ho visto il sito e anche le foto, davvero molto bello! solo non avevo collegato che fossi tu!

  6. #6
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Ce l'hanno fatta! Grandi.

    2/2/2011 LA VETTA!!!
    Mercoledì 02 Febbraio 2011 09:01
    Questa mattina all'alba i nostri tre eroi ce l'hanno fatta. Hanno raggiunto la vetta del Gasherbrum II in invernale, portando a casa un risultato storico al primo tentativo! Simone ha chiamato la moglie Barbara dalla vetta, ora stanno scendendo al campo base. Attendiamo le loro testimonianze nelle prossime ore!!

  7. #7
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Moro e compagni al base: “vivi per miracolo”.

    Simone, Cory, Denis in cima al GII d'inverno (Photo courtesy www.simonemoro.com)
    ISLAMABAD, Pakistan — Si è conclusa a lieto fine, ma dopo un bello spavento, la storica prima salita invernale di Simone Moro, Denis Urubko e Cory Richards al Gasherbrum II, di cui oggi vi regaliamo le prime, esclusive, foto di vetta. I tre alpinisti, giunti poche ore fa al campo base, sono stati travolti da una valanga durante la discesa, proprio questa mattina.
    Eccoli, finalmente, i tre protagonisti della prima invernale al GII: nelle loro tute colorate, sorridono all’obiettivo che li ritrare, esausti ma raggiunti, sulla cima della montagna a 8.035 metri. In giallo, Denis Urubko, in rosso Simone Moro e in arancio Cory Richards. Erano le 11.28 di mercoledì 2 febbraio 2010: una data da ascrivere agli annali dell’alpinismo.
    In quel momento, il cielo era sereno. Ma poco dopo, le nubi hanno coperto tutto e la visibilità si è quasi azzerata. Così è iniziata la discesa dei tre alpinisti dalla cima del GII, durata 48 ore con due notti in quota: una campo 3, 6.900 metri, e l’altra a campo 1, 5.900 metri. Pessime le condizioni sia del meteo che del terreno. Ma l’apice delle difficoltà è stato questa mattina, quando sotto il GV, il gruppo è stato travolto da una valanga favorita dalle nevicate. “Siamo vivi per miracolo” ha detto Simone Moro, oramai sano e salvo al campo base, poco fa ai nostri microfoni.
    “La valanga ci ha trascinati per 150 metri – racconta l’alpinista bergamasco -. Io sono uscito per primo. Ho perso i guanti, ma scavando con le mani ho liberato Denis e Cory, che comunque avevano la testa fuori. Abbiamo avuto tanta fortuna e tanto sangue freddo”.
    Tutto è bene quel che finisce bene, dunque. I tre sono finalmente nella loro tenda, al sicuro del campo base, dove possono finalmente rifocillarsi, riposarsi e festeggiare mentre inviano al mondo le immagini e i racconti della loro impresa.
    fonte: Montagna.tv

  8. #8
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Grandi ragazzi! Ce l'avete fatta!
    NuovoCadore Staff

  9. #9
    Senior Member L'avatar di Armin Calligaro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vallesella
    Messaggi
    363

    Predefinito

    Mitici!!!!!!!
    "Spararle grosse a proprio modo,è quasi meglio che dir la verità al modo altrui;nel primo caso sei uomo,nel secondo sei solo un pappagallo!"

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy