Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 48

Discussione: Boati sotterranei uditi anche in Cadore

  1. #31
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovanni Visualizza Messaggio
    ragazzi ora le scie chimiche sono colegate ai boati? e dai!! nooo secondo mè e il bunga bunga sotterraneo siccome che ogni fine settimana ad arcore si fà festa scusate...sarà rubY...netto che...."apre" le saracinesche nooo!!!!!!!!!!???????????
    hahaha! giovanni che fora....... ma lo sai che ad arcore non si sente nulla lo zio berlusca insonorizza tutto, ci tiene alla privacy.
    NuovoCadore Staff

  2. #32
    Member L'avatar di Carlito
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Padova
    Messaggi
    73

    Predefinito

    Per oggi sono attesi i primi dati delle apparecchiature installate nella zona di Fadalto...forse aiuteranno a far luce su questo strano fenomeno, anche se non è detto che le cause siano le stesse per il Cadore...comunque siete troppo forti!!!
    Un giorno senza sorriso è un giorno perso!(Charlie Chaplin)

  3. #33
    Senior Member L'avatar di ALAN
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    162

    Predefinito

    Questa primavera ci troviamo tutti x una grigliata a Vallesella,giu' vicino al lago..........e poi ascoltiamo se ci sono o no i boati!!!!!! Puo' darsi sia io un po sordo!!!!!!!

  4. #34
    Member L'avatar di Elisa
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Auronzo di cadore
    Messaggi
    63

    Predefinito

    sii! una bella grigliata!! gnam gnam!!
    ‎"è il tempo che hai perso per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante" ♥

  5. #35
    Senior Member L'avatar di ALAN
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    162

    Predefinito

    ...e si'!!!! La grigliata ci stà...poi quando ci si rende conto ke non c'è nulla......giornata perfetta!!!!!!

  6. #36
    Member L'avatar di Carlito
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Padova
    Messaggi
    73

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bosk Visualizza Messaggio
    Notizia di oggi che questi boati sarebbero causati da microterremoti.... il boato prima di un terremoto in qualche occasione c'è, lo dico per esperienza, ma in coincidenza con una scossa tellurica di una certa entità, può essere che siano causati da questi microterremoti come dicono ma mi lascia un pò perplesso questa notizia.... bisogna capire la gravità che possono portare questi microterremoti.
    Be almeno se ne sa un po di più adesso...leggendo i vari articoli ho trovato che il Fadalto sorge sopra una frana di circa 9000 anni fa...quindi può essere normale che si muova (fatemi passare il termine) qualcosa ogni tanto...quello che trovo meno normale è costruire un viadotto di quelle dimensioni in una zona così "nomade"...speriamo che chi di dovere abbia fatto tutte le valutazioni del caso...per quanto riguarda il Cadore: direi che la soluzione di andare noi direttamente al lago e tra un ossetto e una salsiccia, ascoltare l'arrivo dei boati,la trovo di gran lunga migliore che installare degli anonimi e incerti sismografi
    Per giungere al sapere...questo e altro!

  7. #37
    Moderator L'avatar di deryls82
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Tai di Cadore
    Messaggi
    310

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bosk Visualizza Messaggio
    Notizia di oggi che questi boati sarebbero causati da microterremoti.... il boato prima di un terremoto in qualche occasione c'è, lo dico per esperienza, ma in coincidenza con una scossa tellurica di una certa entità, può essere che siano causati da questi microterremoti come dicono ma mi lascia un pò perplesso questa notizia.... bisogna capire la gravità che possono portare questi microterremoti.
    La gravità? io l'autostrada adesso la prenderò da Vittorio Veneto.
    NuovoCadore Staff

  8. #38
    Member L'avatar di Carlito
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Padova
    Messaggi
    73

    Predefinito

    Boati sul Fadalto, «terremoto il 13 o il 17»
    Sindaco: «Sciacallaggio di irresponsabili»
    Allarmi su Facebook, kit di sopravvivenza a Treviso e Belluno
    Il sismologo inascoltato a L'Aquila: «Analogie con l'Abruzzo»

    TREVISO - Psicosi da sisma. E fioccano le denunce per procurato allarme. Mentre si succedono le riunioni tecniche sui boati del Fadalto, si accavallano le spiegazioni, fra rassicurazioni e allarmismi, inevitabile cresce la preoccupazione dei cittadini. Le voci di un probabile terremoto si rincorrono ormai da Treviso e Belluno, passando per la Val Lapisina, con previsioni di disastri in date ben precise. Tutte molto vicine: secondo una sensitiva la terra si muoverebbe nella notte fra sabato e domenica, per altri la data fatidica sarebbe fra il 13 e il 17 marzo. Il sismologo che annunciò, inascoltato, il sisma dell’Aquila, Giampaolo Giuliani, fa preoccupanti analogie fra la situazione precedente il sisma del 6 aprile 2009 in Abruzzo e quanto sta succedendo in Fadalto. La situazione si fa incandescente e sulle dichiarazioni ufficiali che invitano alla calma prevalgono quelle allarmistiche in quello che ormai si è trasformato in un pericoloso passaparola.

    Non sono pochi i cittadini, in Alpago e in Fadalto, così come a Belluno, che hanno preparato valigia, kit di sopravvivenza e riempito l’auto di beni di prima necessità. Così, tanto per tenersi pronti ad ogni eventualità. Su Facebook il Muro di Belluno fa il conto alla rovescia. Mercoledì scriveva in bacheca: "meno due giorni alla scossa di terremoto", con un seguito di 42 commenti. Ieri ancora: "meno un giorno...", e giù un’altra quarantina di post.

    Ma la psicosi ormai è collettiva. Si pensi che in Val Lapisina sono stati addirittura distribuiti agli anziani e alle famiglie dei messaggi preannunciando disastri sismici nelle date del 13 e del 17. E durante le prove di evacuazione che in questi giorni si stanno facendo un po’ in tutte le scuole, da più parti, le date a rischio sono state riportate anche agli studenti.

    Il Comune di Vittorio Veneto ha appena presentato denuncia ai Carabinieri per procurato allarme nei confronti di ignoti, mentre l’Arma sta già indagando su denuncia di un cittadino. «È chiaro che si tratta di atti di sciacallaggio, opera di irresponsabili - dichiara il sindaco di Vittorio Veneto, Gianantonio Da Re -. Questo contribuisce a diffondere un allarmismo diffuso e immotivato che dobbiamo combattere e smentire in modo assoluto. Ma la situazione non è tale da essere allarmante. Il Centro operativo intercomunale sta studiando dati e raccogliendo risultati delle indagini tecniche e possiamo dire che non possono essere correlati automaticamente a segnali precursori, come confermato dalla Protezione civile».

    Le riunioni intanto non si fermano. Ieri pomeriggio quella del Coi, il Centro operativo intercomunale, con Protezione civile regionale, vigili del fuoco, Province, Prefetture di Belluno e Treviso, e Carabinieri. Per questa mattina, alle 9.30 a Marghera, è convocata una riunione della Protezione civile. E il 9 marzo, mercoledì, alle 10.30 al teatro Da Ponte a Serravalle, Vittorio Veneto, si terrà una riunione per tutti i sindaci delle aree interessate al problema del rischio sismico.



    Certo che non ci sono proprio mezze misure...o si prendono le cose sotto gamba o si prevede la data addirittura di un terremoto!

    Comunque lasciando stare queste sciocchezze devo dire che almeno questa volta le amministrazioni hanno preso la cosa sul serio e non è andata a finire nel dimenticatoio come al solito...sono state installate nuove centraline di rilevamento onde, e si continuano a fare incontri e assemblee per portare ai cittadini più chiarimeni possibili..bravi così si fa!
    Peccato che poi ci sono le vegenti che prevedono i terremoti ...
    Un giorno senza sorriso è un giorno perso!(Charlie Chaplin)

  9. #39
    Senior Member L'avatar di smara
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    475

    Predefinito

    Ciao Bosk! Lo sai che su questa cosa che hai detto sono d'accordo con te? Ci voleva il terremoto per farci fare pace!
    Comunque ho letto il parere del sismologo Giuliani, il quale ritiene che questi boati siano il segno di un terremoto silente:

    http://www.inabruzzo.com/?p=63640
    "Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza dire nulla."

  10. #40
    Member L'avatar di Carlito
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Padova
    Messaggi
    73

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bosk Visualizza Messaggio
    Adesso ci pensa il programma di italia 1 MISTERO a scoprire l'enigma....oh signur.....
    Cose da matti...ho proprio sentito poco fa per tv...martedì ore 21.10 su italia uno!ci sarà da ridere!ragazzi altro che terremoto o esperimenti degli americani...sul promo del programma mistero parlano del famoso mostro del lago di santa croce!saperlo prima caspita ci mettavamo il cuore in pace!
    Comunque concordo...impossibile prevedere i terremoti...è giusto sensibilizzare le persone che vivono nelle zone a rischio ma non creare allarmismi!ora daranno in tutte le case anche un kit antimostro!
    Un giorno senza sorriso è un giorno perso!(Charlie Chaplin)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy