Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

Discussione: Stop alle feste del Caffè Tiziano

  1. #11
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    5

    Wink

    Citazione Originariamente Scritto da antares Visualizza Messaggio
    hahhaha anche qst è vero!!xò qll che volevo dire è che noi potremmo fare qlcs altro, qlcs di diverso..x dare uno stimolo alla gente..nn trovi?!
    penso di si...sentiamo le idee e i pareri degli altri...

  2. #12

    Predefinito

    Bisogna vedere le cose anche dall' altro lato della medaglia. Probabilmente intorno al Tiziano e al Check c'è gente che abita e magari alla mattina deve anche andare a lavorare. Sicuramente 3 o 4 notti alla settimana di confusione danno fastidio a chi non partecipa alle feste. Io sono dell' idea che bisognerebbe permettere la musica alta e le feste fino alle due solo il sabato sera. Un compromesso che può accontentare residenti, festaioli e gestori.
    Umberto

  3. #13
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    1

    Predefinito

    tutti al tiziamo e dopo le 24 quando la musica si spegne iniziamo a cantare noi fino a mattina!!!!!

  4. #14
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    5

    Question

    Citazione Originariamente Scritto da umberto_brancal Visualizza Messaggio
    bisogna vedere le cose anche dall' altro lato della medaglia. Probabilmente intorno al tiziano e al check c'è gente che abita e magari alla mattina deve anche andare a lavorare. Sicuramente 3 o 4 notti alla settimana di confusione danno fastidio a chi non partecipa alle feste. Io sono dell' idea che bisognerebbe permettere la musica alta e le feste fino alle due solo il sabato sera. Un compromesso che può accontentare residenti, festaioli e gestori.
    questo è anche vero..mettersi nei panni di persone che hanno bisogno di riposare non mi ci metto..anzi,capisco benissimo!
    Ma i locali,sono sonorizzati. Il problema sta nelle persone che a fine serata fanno baldoria e fanno danni al di fuori di questi locali. Secondo me è questo il problema..allora, quelli dell'arma,invece di andar dentro ai locali x controllare l'ora di chiusura,che controllino ben dopo quell'ora cosa succede in piazza..e questo è nato x colpa di quei 4 deficienti di bociazze che non sanno bere o a tener a freno le proprie ire!
    E alla fine son sempre quelli..e chissa' come mai sempre difesi..mmaha!!

  5. #15
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Oggi sul Corriere delle Alpi c'è un articolo a riguardo, in cui tra l'altro viene anche citato questo forum e il fatto che qui se ne sta discutendo. A breve lo inserisco.
    E' in arrivo inoltre un comunicato del gestore del Gran Caffè Tiziano.
    NuovoCadore staff
    > matteogracis.it

  6. #16
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Questo il comunicato di Stefano Pompanin, gestore del Gran Caffè Tiziano

    NO MUSIC NO PARTY
    Dunque questa operazione la chiameremo „Lu Anu e Punto“.
    Da pochi giorni è arrivata purtroppo una disposizione tassativa al rispetto rigoroso dell'ordinanza comunale che vige dall'ormai lontano 9 Maggio 2008. Premetto in primis le pubbliche scuse rivolte a tutti e a chiunque abbia, nel periodo che il Gran Caffè Tiziano o organizzando e facendo divertire moltissima gente (cari clienti del mondo del Tiziano) a volte con musica di volumi discutibili abbia creato disturbo. È amaro dover soccombere proprio in un momento di grande successo a una normativa che ci obbliga a spegnere (non abbassare) a mezzanotte ogni tipo di attività accessoria del locale* (*audio o video diffusione, spettacoli, intrattenimenti di ogni tipo, giochi di carte o quant'altro non sia la sola vendita dei prodotti proposti dal bar).
    Immagino pure come tutti possiate esserci restati male, figuratevi noi.

    Comunque bisogna andare avanti e non duisperare più del necessario. Noi come Gran Caffè Tiziano continueremo a proporre, oltre ai nostri tanto amati prodotti, musica live il Venerdì sera e musica DJ il Sabato sera. Faremo da ponte, come una volta, al così detto “pre-disco”. Si leggono e si dicono molte cose a riguardo. La verità è che il sindaco di Pieve di Cadore, sig.ra Antonia Ciotti, si è dovuta comportare correttamente nei confronti delle persone che hanno esposto lamentele, ai quali rinnovo le scuse.

    Chiederemo comunque di poter tenere la musica accesa col volume che sarà concesso fino alle ore 2:00. Ci è stato comunque concesso 10 minuti di tolleranza per lo sgombro del locale e chiedo a riguardo disciplina nell'eseguire tale disposizione e di non creare all'esterno del locale rumori o danni. La conseguenza di tutto ciò comunque è ovvia che dopo la mezzanotte la maggior parte di voi partirà per altre destinazioni. Mi raccomando “Divertitevi con coscienza e guidate sobri sempre”. Al riguardo molti genitori hanno giá pensieri, non sapendovi più qui al Tiziano. Fate di tutto per non mantenerli in pensiero. Siate diligenti e coscienziosi.
    È ovvia comunque una cosa CHE IL TIZIANO È UNO DEI LOCALI PIÙ BELLI AL MONDO!
    Ciao
    NuovoCadore staff
    > matteogracis.it

  7. #17
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Di seguito il secondo comunicato di Stefano Pompanin

    Operazione “Lu Anu e Punto”

    Ieri, Venerdì, è stata la prima sera di approccio alla nuova normativa e devo dire che non è andata poi così male, forse ancora più per curiosità che per altro. Ringrazio vivamente tutti i nostri clienti e ammiro la loro solidarietà. Chiaro che, oltre ad eseguire alla lettera le restrizioni, tutti hanno assistito all'umore “triste”, che incombeva anche nel personale dipendete in servizio. Il DJ è stato comunque bravissimo e all'altezza della situazione, i carabinieri hanno fatto in modo di farsi vedere a tutte le ore indicando pure di parcheggiare le auto correttamente a chi era in divieto di sosta, in poche parole una serata perfetta, che ha ospitato anche turisti i quali soggiornano negli alberghi di Pieve e dintorni. La cosa comunque che fa più scalpore è il fatto di dover spegnere totalmente la musica, che non creerebbe alcun disturbo se fosse solamente di sottofondo, né all'interno né tanto meno all'esterno del locale.

    Questa sera comunque ci sarà musica DJ così come domani musica live e Lunedì e Martedì nuovamente musica DJ per festeggiare sia S. Valentino sia carnevale. Queste sono parentesi di vita che spero facciano riflettere tutti nel bene per fare meglio e nel male per non sbagliare più. I nostri programmi musicali inizieranno d'ora in avanti alle 21:30 e dopo la mezzanotte avrete modo di consumare a vostro piacimento anche Snack e specialità proposte dalla nostra cucina, che, aperta tutto il giorno, sarà la nuova scommessa del Tiziano. Si fa già tanto: dal menù del mezzogiorno alle insalate, piadine ecc, le quali colmeranno il vostro appetito. Per le feste purtroppo c'è una pausa, meglio dire un'arresto.

    Il paese comunque è un bel paese che va assolutamente ammirato e rispettato, non trattato come una sorta di feccia o circo equestre. Noi in più di un occasione abbiamo dovuto ripulirlo da ogni sorta di sudiciume (vorrei vedere al contrario cosa fareste voi corresponsabili di tutto ciò se a casa vostra o nel vostro giardino vi sareste comportati ugualmente). Da questo punto di vista ammiro la presenza delle forze dell'ordine che già da tempo, oltre la videosorveglianza, vengono richieste da tanti cittadini. È da poco che ho in affidamento la carica di presidente del C.O.E. (comitato operatori economici di Pieve) e molto spesso ho visto atti non belli verso le iniziative da noi elaborate per il bene pubblico, perciò a gran voce chiedo di non sprecare tante energie in negativo ma di trasformarle in positivo. Anche in questa direzione ci sarebbe bisogno di forze giovani e nuove idee, che potrebbero valorizzare al meglio il territorio e di conseguenza tutti noi.
    Ciao
    NuovoCadore staff
    > matteogracis.it

  8. #18

    Predefinito

    Non sarà che il Cadore si sta abituando al suono ...del silenzio ?

  9. #19
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Ecco un nuovo comunicato (il 3°) di Stefano Pompanin, gestore del Caffè Tiziano:

    Operazione “Lu Anu e Punto”
    Parte III

    Grazie per ieri sera! E' stata una gioia vedere cosi tanta gente con il centro vivo e i locali pieni. È stato comunque motivo di discussione le notizie uscite ieri sui quotidiani locali i quali hanno reso pubblico e noto il problema di Pieve. Certo non è stato il party di carnevale che si auspicava avere e comunque bisognerà fare in modo che in determinate date e anche magari solo il Sabato ci diano la possibilità di protrarre la festa almeno fino all'una. Purtroppo dopo l'apertura del Tiziano 04/08/2007, periodo nel quale tutto andava a meraviglia, il locale era aperto pressoché 24 ore su 24. Poi ci hanno imposto, in un primo momento, le 4; poi le 4 con somministrazione fino alle 2; e poi subito dopo definitivamente solo le 2; adesso restrizione con la musica. Penso che in cosi poco tempo, nemmeno 3 anni, le variazione in corso sono state veramente troppe. Comunque ci siamo sempre dati da fare per trovare un alternativa per sbarcare l'unario, che nell'arco della giornata, credetemi, è dura altrimenti.

    C'è da dire pure che a Pieve non ci si viene e non ci si passa per forza, c'è la tangenziale e degli incroci assai equivoci (vd. quello di Calalzo). Allora diciamo che Pieve è bella, rinomata, culturale, piena di musei... però cosa fare tu tutto ciò se la gente non viene?? Quest'estate, oltre ad avere il locale chiuso, il R ha anche spento le luci. Allora ci si chiede: cosa c'è sotto? Come potrà essere il futuro? Il Tiziano, per quanto gli riguarda, ha indotto a suo malgrado una campagna pubblicitaria di non poco conto. Faccio un esempio: anni fa, quando il Tiziano prima di chiudere era aperto, i locali attorno incassavano un buon 30% in più, che dopo con il Tiziano chiuso.

    Allora dico: su questa drastica restrizione c'è o ci sarà un tavolo di discussione, dove si potrà trovare una soluzione dettata anche dal buon senso? Le cose pesanti che succedono, guarda a caso, sempre in periodi, come ad esempio Pasqua lo scorso anno o ad Agosto, che sottolineavano come il Roccolo fosse un sentieri pieno di “M” o che il centro storico era una piccola discarica, dimostrano che come mai non a caso ci sottolineano negativamente nei periodi di maggior flusso turistico. Per fortuna dietro c'è tanta gente, le cose le fa come si deve e non può e non deve entrare in questo slogan di negatività. A Cortina l'anno scorso il sig. Stefano Zardini, fotografo di nota internazionale, ha indetto un concorso che si intitolava “fotografiamo le nostre bruttezze”, sarà il caso che al contrario noi qui e in tutto il Cadore si possa indire un concorso intitolato “fotografiamo le nostre bellezze”, che magari le cose positive le pubblichiamo e quelle negative le metteremo sul tavolo delle nostre amministrazioni.

    Penso che bisognerà reagire con idee che dopo passino ai fatti, tutti uniti e con dei progetti che possano essere tangibili con i giorni in cui viviamo in modo da poter capire se ci sarà mai un futuro e, se ci sarà, cosa bisognerà fare. Perché tornando alla normativa dell'inquinamento acustico che vige ormai da tempo, nessuno, chissà come mai, ha detto mai qualcosa. Il problema per quel che ci risulta si sta estendendo anche negli altri comuni (non tutti).

    Da marzo al Tiziano un Giovedì si e uno no, fermo restando i risultati che potremo ottenere, vorremo aprire un tavolo di discussione pubblica a riguardo, dove ci auguriamo che giovani e meno giovani, così come giornalisti e come già in accordo “Dolomiti Channel” parteciperanno. Vogliamo vedere se, come gli occhiali, potremo portare delle cose di ufficio comune, che a lungo andare, possano portare benessere e lavoro a tutta la popolazione.

    Cambiando discorso vorrei fare un “no comment” sui decibel che provocherebbero danni al palazzo della magnifica, il quale ha passato tutte le guerre, e chissà altro cosa da 500 anni a sta parte, e che la notte è fatta per dormire quando invece c'è un mondo di gente che di notte anche lavora. Mi chiedo se il capodanno appena passato era il 1010 o il 2010!!!
    Per oggi è tutto a Mercoledì, giorno delle ceneri.
    Ciao
    NuovoCadore staff
    > matteogracis.it

  10. #20
    Senior Member L'avatar di Enrico Tabacchi
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Tai/Sottocastello di Cadore
    Messaggi
    121

    Predefinito

    Da marzo al Tiziano un Giovedì si e uno no, fermo restando i risultati che potremo ottenere, vorremo aprire un tavolo di discussione pubblica a riguardo, dove ci auguriamo che giovani e meno giovani, così come giornalisti e come già in accordo “Dolomiti Channel” parteciperanno. Vogliamo vedere se, come gli occhiali, potremo portare delle cose di ufficio comune, che a lungo andare, possano portare benessere e lavoro a tutta la popolazione.

    Cambiando discorso vorrei fare un “no comment” sui decibel che provocherebbero danni al palazzo della magnifica, il quale ha passato tutte le guerre, e chissà altro cosa da 500 anni a sta parte, e che la notte è fatta per dormire quando invece c'è un mondo di gente che di notte anche lavora. Mi chiedo se il capodanno appena passato era il 1010 o il 2010!!!
    Per oggi è tutto a Mercoledì, giorno delle ceneri.
    Ciao
    Cercherò di esserci quei giovedì... sarebbe bello riuscire a smuovere un pò le cose...

    la cosa dei decibel che rovinano il palazzo è ridicola, e non credo che adesso un sindaco debba decidere quando la gente deve dormire o meno...

    mah..
    NuovoCadore Staff
    www.enricotabacchi.it

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy