Mi sa tanto che qui la questione andrà per le lunghe....

__________________________________________________ ______________________________
Lunedì 14 Novembre 2011,
Borca di Cadore è sempre più divisa sulla frana di Cancia. Dopo la consultazione popolare di ottobre, in seguito allo studio del Cnr, sembrava essersi risolta la vicenda legata alla mitigazione del rischio della colata detritica che aveva portato due morti nella frazione cadorina nel 2009, ma da sabato sera la situazione è di nuovo precipitata. Gli abitanti di Cancia avevano, infatti, deciso per la costruzione di un nuovo canalone, che comportava, però, l'abbattimento di alcune villette del villaggio Corte. Ma i proprietari lamentano tramite un portavoce,Stefano Ometto: «Nessuno ci ha invitato a quella riunione». Il Comune ha inviato alla ventina di proprietari l'8 novembre una raccomandata per invitarli ad un'apposita riunione che si è tenuta sabato per discutere il da farsi, dove «nonostante i soli quattro giorni di preavviso e i migliori auspici, alla fine ci siamo lasciati in maniera brutale», spiega Ometto. La discussione, infatti, è stata accesa: «Eravamo una settantina, ma solo 40 riconducibili alle 17 villette da abbattere, il resto residenti, cosa che ci ha infastidito - continua il proprietario - . Ognuno ha ribadito semplicemente le proprie posizioni». Secondo Ometto «il canalone attuale è naturale e se venisse fatta una regolare manutenzione come in passato non succederebbe nulla». Ad oggi non sono state affrontate eventuali modalità di esproprio o di risarcimento. «Ci hanno addirittura detto che non avrebbero voluto fare l'incontro ma parlarci ad uno ad uno, ma siamo uniti e lo resteremo» conclude Ometto.

http://carta.gazzettino.it/MostraSto...14&CodSigla=BL
__________________________________________________ ______________________________