Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: turismo? o mancate occasioni per colpa del provincialismo?

Visualizzazione Ibrida

  1. #1
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito turismo? o mancate occasioni per colpa del provincialismo?

    Ne abbiamo parlato molto a volte ..."chi + chi meno" è ora di (tirare seriamnete le fila) almeno sullo "scritto" poi i fatti son ben altra cosa....
    Lò ripeterò fino alla nausea finoacchè non c'è coesione ,sinergia tra enti comuni il turismo non può decollare...
    c'è diversa gente :alcuni amministratori,cittadini,anche alcuni sindaci, che non vuole nulla! vuole solo stare in pace ma che significa? non vogliono nessuna iniziativa nuova ...sono col pensiero e nei fatti antecedenti al 900!Motori ,elicotteri motoslitte o meno voi tuttti amici miei e non...cosa ne pensate ,,
    P.s ;per favore non andate fuori tema...
    Ultima modifica di giovanni; 06-12-2011 alle 09:47 PM
    giò73

  2. #2
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    Io dopo attente rifelssioni leggendo ogni giorno la stampa parlando da anni con alcuni amministratori (comunali e provinciali e regionali) la penso a questo modo.
    Troppi enti ! per quanto possa dare fastidio bisogna eliminare alcuni enti tra i quali le comunità montane, enti assolutamente inutili...
    Le famose regole ...vanno bene se le stesse vogliono collaborare con altri enti (comune e provincia) e se abbiano un numero consistente di giovani , perché sennò sono una "filiale della casa di riposo" và da sè che questi signori non pensano al futuro ma al passato! e con idee di quando erano loro "giovani"
    Bisogna smetterla e sottolineo SMETTERLA di andare contro "per invidie,ignoranza,mentalità ristrette, e interessi "a ogni iniziativa che porta beneficio al turismo..(poco o tanto) dall'elicottero ,alle ciaspe, alle motoslitte...ad un concerto..gli amministratori locali hanno l'obbligo morale e ripeto MORALE! di incoraggiare tali iniziative ,regolamentarle se necessario punite "in caso di sgarro" ma vanno assolutamente premiate e assecondate!
    Isolare mediaticamente la gente che per qualsiasi motivo contesta ,è contraria a tutto,chi vede solo in bianco e nero ,chi vuole o farnetica che non vuole rumori e vuole stare in silenzio ,chi predica la tranquillità in termini di non volere nulla!(PER QUESTI SIGNORI CI SONO GLI EREMI!!!!) UNO SOPRA DOMEGGE DI CADORE!! O SULLE CIME INVIOLATE ,O ALCUNI DESERTI! o in alternativa UN CALCIO NEL SEDERE....
    Ultima modifica di giovanni; 06-12-2011 alle 09:46 PM
    giò73

  3. #3
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovanni Visualizza Messaggio
    Io dopo attente rifelssioni leggendo ogni giorno la stampa parlando da anni con alcuni amministratori (comunali e provinciali e regionali) la penso a questo modo.
    Troppi enti ! per quanto possa dare fastidio bisogna eliminare alcuni enti tra i quali le comunità montane, enti assolutamente inutili...
    Le famose regole ...vanno bene se le stesse vogliono collaborare con altri enti (comune e provincia) e se abbiano un numero consistente di giovani , perché sennò sono una "filiale della casa di riposo" và da sè che questi signori non pensano al futuro ma al passato! e con idee di quando erano loro "giovani"
    Bisogna smetterla e sottolineo SMETTERLA di andare contro "per invidie,ignoranza,mentalità ristrette, e interessi "a ogni iniziativa che porta beneficio al turismo..(poco o tanto) dall'elicottero ,alle ciaspe, alle motoslitte...ad un concerto..gli amministratori locali hanno l'obbligo morale e ripeto MORALE! di incoraggiare tali iniziative ,regolamentarle se necessario punite "in caso di sgarro" ma vanno assolutamente premiate e assecondate!
    Isolare mediaticamente la gente che per qualsiasi motivo contesta ,è contraria a tutto,chi vede solo in bianco e nero ,chi vuole o farnetica che non vuole rumori e vuole stare in silenzio ,chi predica la tranquillità in termini di non volere nulla!(PER QUESTI SIGNORI CI SONO GLI EREMI!!!!) UNO SOPRA DOMEGGE DI CADORE!! O SULLE CIME INVIOLATE ,O ALCUNI DESERTI! o in alternativa UN CALCIO NEL SEDERE....
    Quoto ogni tua singola parola.

    D'altronde i miei intervent di questi mesi credo lo dimostrino.

    ma c'è un problema che si aggiunge agli enti inutili e alle Regole retrograde ecc...: LA POLITICA!

    la ricerca del consenso e la visione di breve termine, la stessa che ha affossato l'Italia, impedisce alla politica di fare le cose con la dovuta progettualità.

    E' tutto voto di scambio.

  4. #4
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    Turismo in centro cadore ? no grazie è questa la frase slogan che mi verebbe da dire guardando la REALE situazione socioeconomica del centro cadore....ecco la situazione generale per chi magari fà finta di non vedere o non vede.....discreto o buono il turismo che parte da Cortina che fà da (locomotiva anche per San vito ,Borca e un pò vodo di cadore
    Passiamo ad Auronzo che da anni hà capito che senza investimenti non si fà turismo... e difatti negli ultimi anni hà fatto diverse "cosettine" tra impianti di risalita nuovi fun bob pista ciclabile ecc ecc poi il lago le varie manifestazioni ecc la lazio ...e cosi via .
    e il centro cadore ? nulla da amministratori ,enti vari,rimangono solo le chiacchiere le invidie e i bar....ce ne sarebbe da dire per ogni comune...pagine di fantapolitica ,di dichiarazioni sulla stampa e poi? guardiamoci attorno,e cosa vediamo? o troviamo? tutto l'incontrario di tutto...si passa dai vari vigili urbani "sceriffi" capitanati da alcuni sindaci.... degni dei più famosi fil western alle proteste per qualche raro concerto fatte ovviamente da pensionati e gente di mezz'età..dal totale menefreghismo per le possibilità di alcune manifestazioni (ricordate la festa dell sport a vallesella?) (per dirne una eh..) stazione trasporto passeggeri degna e quasi uguale a quelle che ci sono a calcutta o nei pressi delle periferie di uno stato extracomunitario a uffici tecnici vari che in base all'umore del dipendente ti tratta o col sorriso sulle labbra o con scontrose e ciniche frasi...insomma un pò di tutto come in un minestrone avariato da decenni che si continua a offrire come buono..riscaldando ogni anno la solita "sbobba" per fortuna molti hanno capito che il minestrone è sempre il solito...e anche chi si accontenta di poco incomincia a capire che la solita pappa sà di avariato...
    Ultima modifica di giovanni; 23-12-2011 alle 11:36 AM
    giò73

  5. #5
    Senior Member L'avatar di giovanni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vigo di cadore
    Messaggi
    416

    Predefinito

    di recente un amministratore....sulla stampa e ai mass media hà dichiarato che il cadore non deve diventare un quartiere dormitorio....mi dispiace ma LO è GIà! il pendolarismo c'è da anni e nei prossimi aumenterà...come lo spopolamento...manca la volontà sociopolitica di far rivivere queste valli
    giò73

  6. #6
    Senior Member L'avatar di blacksheep
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    207

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovanni Visualizza Messaggio
    di recente un amministratore....sulla stampa e ai mass media hà dichiarato che il cadore non deve diventare un quartiere dormitorio....mi dispiace ma LO è GIà! il pendolarismo c'è da anni e nei prossimi aumenterà...come lo spopolamento...manca la volontà sociopolitica di far rivivere queste valli
    Ecco ecco...questa si che è una giusta definizione..."un quartiere dormitorio".

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy