Ciao a tutti,
sono una giornalista di Selva di Cadore e, aimè, ancora una studentessa nella fase “tesi”.
Mio padre è nato a Zoppè di Cadore ed ha parenti sparsi a San Vito di Cadore (e in altre miriadi di luoghi).
I Pampanin sono talmente tanti che si corre il rischio di scoprire “nuovi parenti” ogni giorno! La cosa è anche piuttosto divertente.

Mi sono iscritta a questo forum perché da un anno scrivo anche per Il Cadore, in particolare dalle zone di Selva e Zoppè: mi piacerebbe però avere una visione più vasta della realtà cadorina.
Essendo Selva geograficamente molto distaccata dalle valli cadorine, ho sempre frequentato l’agordino, sia come studi che come lavoro ma è chiaro che con il Cadore c’è un legame “speciale” (oltre che storico).

Spero che questo forum possa accorciare le distanze geografiche e permettermi di conoscere quelle che sono le vostre problematiche ma anche le vostre speranze, idee, sogni, tradizioni ecc. e che ci possa essere uno scambio di riflessioni costruttivo per combattere “quelli” che cercano sempre di “dividere”, quando invece, l’unica salvezza per il Cadore (e perché no, di tutta la provincia di Belluno), sarebbe l’Unione, tanto decantata dal nostro Don Natale Talamini.

Un caro saluto a tutti,