Pagina 5 di 14 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 139

Discussione: No Tav: cosa ne pensate?

  1. #41
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    http://www.peraltrestrade.it/video.htm sotto la pagina VIDEO è il terzo video da vedere.(guardalo!!!!!)
    Vai a vederti questo breve filmato e poi taci! Come ti permetti di dire che racconto una balla! Sei tu che sei sempre disinformato.
    Non ho poi parlato di Germania....ma di Inghilterra,riguardo all'incremento delle linee ferroviarie.
    Incremento che va dal 15% al 20% come potenziamento dei treni.
    Per quanto riguarda la Svizzera che tu conosci molto bene,ha una rete ferrovia straordinaria http://www.svizzera.cc/la-rete-ferro...-svizzera.html /it.wikipedia.org/wiki/Ferrovie_della_Jungfrau
    Come puoi paragonare la Tav (mi sembrava che tu avessi visto l'intervento di Travaglio!) ad un potenziamento e ammodernamento di una linea ferroviaria già esistente come quella che arriva a Calalzo?
    E in Cadore c'è solo rimpianto per il trenino delle Dolomiti che tu poi non hai mai visto,io si.
    Parla quando sai.Non avere sempre fretta a contraddirmi se vuoi evitare figuracce!
    P.S se vuoi innamorarti della straordinaria rete ferroviaria italiana,ora in buona parte abbandonata,ti consiglio la lettura di un libretto “viaggio in seconda classe” di Paolo Rumiz.
    Ultima modifica di SuperAnima; 04-03-2012 alle 01:56 AM

  2. #42
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Wengen è un paese svizzero, del comune di Lauterbrunnen, del Canton Berna.
    Il paese conta 1.300 residenti l'anno, con un aumento a 5000 nel periodo estivo e un picco di 10.000 nel periodo invernale. Ciò che colpisce di Wengen è la calma come il suono della musica. Il paese è inoltre completamente chiuso al traffico automobilistico.

    Tratto da Internet.

    Wengen è in SVIZZERA!!!!!!!!!!!

  3. #43
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SuperAnima Visualizza Messaggio
    E chiaro che se le informazioni le prendi da Rai 2 ( x Bosk)…..........Quella è TV di Stato,informazioni di Stato,notizie pilotate da interessi personali ecc.ecc.
    Questo lo quoto al 100%. Esiste uno strumento come internet, usiamolo per informarci e spegniamo la tv.

  4. #44
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SuperAnima Visualizza Messaggio
    http://www.peraltrestrade.it/video.htm sotto la pagina VIDEO è il terzo video da vedere.(guardalo!!!!!)
    Vai a vederti questo breve filmato e poi taci! Come ti permetti di dire che racconto una balla! Sei tu che sei sempre disinformato.
    Non ho poi parlato di Germania....ma di Inghilterra,riguardo all'incremento delle linee ferroviarie.
    Incremento che va dal 15% al 20% come potenziamento dei treni.
    Per quanto riguarda la Svizzera che tu conosci molto bene,ha una rete ferrovia straordinaria http://www.svizzera.cc/la-rete-ferro...-svizzera.html /it.wikipedia.org/wiki/Ferrovie_della_Jungfrau
    Come puoi paragonare la Tav (mi sembrava che tu avessi visto l'intervento di Travaglio!) ad un potenziamento e ammodernamento di una linea ferroviaria già esistente come quella che arriva a Calalzo?
    E in Cadore c'è solo rimpianto per il trenino delle Dolomiti che tu poi non hai mai visto,io si.
    Parla quando sai.Non avere sempre fretta a contraddirmi se vuoi evitare figuracce!
    P.S se vuoi innamorarti della straordinaria rete ferroviaria italiana,ora in buona parte abbandonata,ti consiglio la lettura di un libretto “viaggio in seconda classe” di Paolo Rumiz.


    Esatto superanima, non serve che vado a vedere il filmato perchè questo paese lo conosco, è vero che non ci entri in automobile ma arrivi alle porte del paese, non come hai detto tu che si lascia l'auto a km di distanza e sei costretto a proseguire in treno o con autobus, è come andare a Caralte (un nome a caso) e dover lasciare l'auto in un parcheggio, ma se voglio proseguire oltre lo si può fare tranquillamente, quindi come hai detto tu non è assolutamente paragonabile a dover lasciare l'auto a Pian di Vedioia e proseguire solo con mezzi pubblici, per il resto posso farti anche io nomi di paesi dove in auto non si entra, ma sono cose ben diverse dal discorso originale, quindi per quel che mi riguarda in questo caso ti stai arrampicando sugli specchi.


    Per quel che riguarda il trenino delle Dolomiti, non si è parlato proprio di un trenino ma di una rete ferroviaria con tappa in quasi tutti i paesi che sono in Cadore e come ho detto è ovvio che non si può paraganare alla tav ma anche qua comunque comporterebbe scempi e espropri o lo fanno volare??

    Certo che ho visto Travaglio e se non si è capito non sono favorevole alla tav, ma come hai detto tu sono per un potenziamento delle linee già in uso, ma se non sbaglio Travaglio fino a qualche tempo fa era in rai, quindi basandoti sulle tue affermazioni prima che era in rai diceva balle e adesso che non è più in rai no??? secondo me non è la rai ma il giornalista che fa il programma e non mi sembra che il programma l'ultima parola sia un programma pro stato, ma ognuno si fa le proprie opinioni.

    Sono curioso di sapere anche dove la gente vende l'auto perchè adesso da casa sua ci passa il treno, come ti ho detto per mia opinione e potrei anche sbagliare ma tu dici balle perchè anche se come per la Svizzera ad esempio mi tiri fuori link dove dice che in paese non ci puoi andare in auto è cosa ben diversa dall'affermare che puoi raggiungere questo paese solo in treno, poi possiamo anche metterla sul fatto che tu non hai specificato bene o io non ho capito bene, ma come ho detto, per un discorso di chiarezza, quando si fanno affermazioni mettiamoci anche le fonti cosi si evitano discussioni o interpretazioni errate.

  5. #45
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Bosk,scusami ma mi sembri in pieno stato confusionale!
    Cercherò di essere il più chiaro possibile:
    1) Non sono io che ho parlato nel Forum del progetto Pian di Vedoia! E' stata un'altra persona.
    Ti sei sbagliato.Sono e continuo ad essere favorevole ad un servizio pubblico di trasporti orientato su rotaia piuttosto che su strada.
    2) Non ho mai parlato che per andare in Svizzera dovevi lasciar l'auto a casa! Ho detto,come anche tu hai confermato,che la Svizzera par tutelare il suo turismo ha fatto scelte importanti riguardo l'uso dell'auto in certe località turistiche.Questo per ragioni d'inquinamento atmosferico e acustico.E altresì vero che se vuoi (ma non sei obbligato) puoi partire da Milano e con un comodo e moderno treno raggiungere le località turistiche della Svizzera (estate e inverno) senza l'assillo di code,incidenti,stress ecc.ecc.Cosa impossibile in Italia.
    3) Ho quasi sempre parlato del collegamento ferroviario Venezia-Calalzo.E non della linea che secondo te “devasterebbe “il nostro Cadore.Ti ho citato il trenino che ,forse tu non puoi ricordare ma che almeno dovresti informarti prima di rispondere,si fermava in tutti i paesi e che non mi sembra abbia devastato il territorio.L'impatto sull'ambiente di una linea ferroviaria è nulla in confronto della costruzione per es.di un'autostrada (vedere per es. i piloni e la colata di cemento sul Fadalto!)
    4) Il problema della TAV non sono gli espropri ( è l'ultimo dei problemi!).E' l'inutilità dal punto di vista economico,i danni per l'ambiente e la salute dei valligiani (la montagna da scavare è piena di amianto!),i costi folli ecc.ecc non gli ESPROPRI! Pensi che sia questo il vero problema se si dovesse pensare ad una line a ferroviaria per il ns.Cadore.
    5) Ti avevo invitato a guardare il filmato sul sito Peraltrestrade ( che da quello che ho capito non ti sei degnato di vedere!) sul treno della Val Venosta,in cui
    l'ingegnere capo che l'ha proposto spiega che dopo le prime riluttanze da parte di amministratori e cittadini il progetto è partito con ottimi risultati.In questo contesto dice anche che:” alcuni cittadini hanno venduto la seconda auto” in quanto non serviva più visto l'ottimo servizio dato dal treno.Quindi ,per la seconda volta, smettila di affermare che dico balle o che mi arrampico sugli specchi.DOCUMENTATI!
    6) 6) Il Sig.Travaglio aveva si una sua trasmissione in RAI,è vero.Si chiamava “Satyricon” su Rai 2 ma dopo un'intervista a Luttazzi i vertici della Rai,a te tanto cara, venne eliminata dai palinsesti della Rai e ci fu da parte del nostro grande Berlusca il famoso editto bulgaro.Si parlava di libertà d'informazione e comunicazione e di satira politica.Come vedi se in Rai,a parte qualche eccezione su Rai 3, vai contro-corrente ti sbattono fuori.O dici quello che “loro” vogliono si dica o devi andartene.Ecco perchè l'informazione devi cercartela tu sul web!DOCUMENTATI!

    Ora prima di rispondere vai a vedere il filmato,i miei vecchi post,le notizie che ti ho dato......poi dimmi pure che racconto balle!

  6. #46

    Predefinito

    A mio avviso, in una situazione come questa della TAV, sarebbe opportuno porsi il quesito "ma quest'opera concorre al miglioramento della qualità della vita?". Vale la pena spendere 20 miliardi di euro (nella migliore delle ipotesi) devastare una valle, delocalizzare 20.000 persone, prosciugare le falde acquifere, spargere nell'aria polveri d'amianto? Quale reale vantaggio ne trarrà realmente il nostro paese? Di veder arrivare in Italia i treni merci dalla Francia con 20 minuti di anticipo? Tutto questo migliorerà la qualità della nostra vita e di quella dei nostri figli?
    Altro discorso sarebbe, secondo me, investire la stessa cifra nei treni locali, nei mezzi urbani, nelle linee metropolitane (tante volte a Roma ho dovuto aspettare tre convogli prima di riuscire a trovare 20 cm quadrati liberi per poterci salire). Ecco, questi interventi migliorerebbero la qualità della vita delle persone, fino al punto - come diceva qualcuno - di poter rinunciare all'auto e rimanere ugualmente capaci di spostarsi senza difficoltà.

  7. #47
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SuperAnima Visualizza Messaggio
    Bosk,scusami ma mi sembri in pieno stato confusionale!
    Cercherò di essere il più chiaro possibile:
    1) Non sono io che ho parlato nel Forum del progetto Pian di Vedoia! E' stata un'altra persona.
    Ti sei sbagliato.Sono e continuo ad essere favorevole ad un servizio pubblico di trasporti orientato su rotaia piuttosto che su strada.
    2) Non ho mai parlato che per andare in Svizzera dovevi lasciar l'auto a casa! Ho detto,come anche tu hai confermato,che la Svizzera par tutelare il suo turismo ha fatto scelte importanti riguardo l'uso dell'auto in certe località turistiche.Questo per ragioni d'inquinamento atmosferico e acustico.E altresì vero che se vuoi (ma non sei obbligato) puoi partire da Milano e con un comodo e moderno treno raggiungere le località turistiche della Svizzera (estate e inverno) senza l'assillo di code,incidenti,stress ecc.ecc.Cosa impossibile in Italia.
    3) Ho quasi sempre parlato del collegamento ferroviario Venezia-Calalzo.E non della linea che secondo te “devasterebbe “il nostro Cadore.Ti ho citato il trenino che ,forse tu non puoi ricordare ma che almeno dovresti informarti prima di rispondere,si fermava in tutti i paesi e che non mi sembra abbia devastato il territorio.L'impatto sull'ambiente di una linea ferroviaria è nulla in confronto della costruzione per es.di un'autostrada (vedere per es. i piloni e la colata di cemento sul Fadalto!)
    4) Il problema della TAV non sono gli espropri ( è l'ultimo dei problemi!).E' l'inutilità dal punto di vista economico,i danni per l'ambiente e la salute dei valligiani (la montagna da scavare è piena di amianto!),i costi folli ecc.ecc non gli ESPROPRI! Pensi che sia questo il vero problema se si dovesse pensare ad una line a ferroviaria per il ns.Cadore.
    5) Ti avevo invitato a guardare il filmato sul sito Peraltrestrade ( che da quello che ho capito non ti sei degnato di vedere!) sul treno della Val Venosta,in cui
    l'ingegnere capo che l'ha proposto spiega che dopo le prime riluttanze da parte di amministratori e cittadini il progetto è partito con ottimi risultati.In questo contesto dice anche che:” alcuni cittadini hanno venduto la seconda auto” in quanto non serviva più visto l'ottimo servizio dato dal treno.Quindi ,per la seconda volta, smettila di affermare che dico balle o che mi arrampico sugli specchi.DOCUMENTATI!
    6) 6) Il Sig.Travaglio aveva si una sua trasmissione in RAI,è vero.Si chiamava “Satyricon” su Rai 2 ma dopo un'intervista a Luttazzi i vertici della Rai,a te tanto cara, venne eliminata dai palinsesti della Rai e ci fu da parte del nostro grande Berlusca il famoso editto bulgaro.Si parlava di libertà d'informazione e comunicazione e di satira politica.Come vedi se in Rai,a parte qualche eccezione su Rai 3, vai contro-corrente ti sbattono fuori.O dici quello che “loro” vogliono si dica o devi andartene.Ecco perchè l'informazione devi cercartela tu sul web!DOCUMENTATI!

    Ora prima di rispondere vai a vedere il filmato,i miei vecchi post,le notizie che ti ho dato......poi dimmi pure che racconto balle!


    Superanima, cerchiamo di capirci.

    Non hai detto o meglio proposto tu di fare un parcheggio a Pian di Vedoia, ma lo hai appoggiato che ne è un tuo diritto ma dicendo a me che sono poco informato perchè in Svizzera, cito testuali tue parole, L'AUTO VIENE LASCIATA IN PARCHEGGI PER RAGGIUNGERE MOLTE LOCALITA' TURISTICHE, (puoi verificarlo nella voce territorio, topic rilancio Val boite) e questa è una balla perchè non è vero che devi abbandonare l'auto a km di diatanza, ma semplicemente non puoi entrare all'interno del paese con l'auto e queste sono 2 cose ben diverse, se poi ti sei espresso male la questione cambia.

    Il treno delle Dolomiti non è vero che facceva tappa in tutti i paesi o meglio solo quelli della parte che va a Cortina, ma da Calalzo a Misurina non esisteva, quindi se ci si vuol basare su una rete ferroviaria, o si escludono i paesi da Domegge in su oppure bisogna farla e ovviamente comporterebbe una certa devastazione ambientale che comunque riguarderebbe anche la "vecchia ferrovia" perchè è stata quasi tutta smantellata e abbattute le stazioni che conunque anche se esistessero tuttora sarebbe state da abbattere.

    Riguardo agli espropri, vallo a dire a tuute quelle persone che hanno se pur piccole, aziende lungo il tracciato, poi per il resto sono d'accordo con te su tutti gli altri problemi.

    Un'altra cosa che io considero balla è la questione delle persone che hanno venduto la macchina perchè adesso c'è il treno, perchè è questo che tu hai affermato in un tuo commento precedente che però adesso hai modifica dicendo la 2a auto, che da tuttaltro significato e anche qui puoi esserti espresso male e se cosi fosse la questione cambia.

    Come ti ho già detto in altri topic, a me non interessa contraddirti e non ho nulla contro di te e possiamo stare qua a mandarci a quel paese all'infinito e poi andarci a bere una birra insieme continuando a mandarci a quel paese per vedute differenti, quello che non mi sta bene è che dici agli altri di informarsi ma dovresti essere tu a spiegarti meglio o a dare notizie più esplicite e non parziali a seconda di come ti fa comodo.

  8. #48
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da edradour Visualizza Messaggio
    A mio avviso, in una situazione come questa della TAV, sarebbe opportuno porsi il quesito "ma quest'opera concorre al miglioramento della qualità della vita?". Vale la pena spendere 20 miliardi di euro (nella migliore delle ipotesi) devastare una valle, delocalizzare 20.000 persone, prosciugare le falde acquifere, spargere nell'aria polveri d'amianto? Quale reale vantaggio ne trarrà realmente il nostro paese? Di veder arrivare in Italia i treni merci dalla Francia con 20 minuti di anticipo? Tutto questo migliorerà la qualità della nostra vita e di quella dei nostri figli?
    Altro discorso sarebbe, secondo me, investire la stessa cifra nei treni locali, nei mezzi urbani, nelle linee metropolitane (tante volte a Roma ho dovuto aspettare tre convogli prima di riuscire a trovare 20 cm quadrati liberi per poterci salire). Ecco, questi interventi migliorerebbero la qualità della vita delle persone, fino al punto - come diceva qualcuno - di poter rinunciare all'auto e rimanere ugualmente capaci di spostarsi senza difficoltà.


    Concordo pienamente.

  9. #49
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Ti rispondo per l'ultima volta,lo prometto,anche perchè non penso che la nostra discussione interessi agli utenti.
    Allora quando dico che “L'auto viene lasciata in parcheggi (non Pian di Vedoia che è solo una proposta) per raggiungere molte località turistiche con mezzi pubblici "intendevo proprio questo come a Wengen!Se tu interpreti a modo tuo quello che scrivo allora siamo fuori di una riga di case.Si parla per esempi ,per far capire come stanno le cose in altri territori di montagna.
    Ma tu non capisci!
    Chi ha MAI parlato del treno per Auronzo o Misurina? Te lo sei sognato stanotte?che senso avrebbe un treno in quella direzione?
    Il trenino partiva da Calalzo e raggiungeva Dobbiaco dove esisteva ed oggi esiste un'ottima e funzionale linea ferroviaria per l'Austria e per Bolzano,Brennero ecc.ecc. Questo è il logico collegamento da fare! Inoltre se abito a Lienz,S.Candido o Dobbiaco e voglio andare a sciare a Plan de Corones lascio la macchina a casa e monto sul treno con gli sci.Questo perchè oggi a Brunico c'è una stazione che permette questo.CHIARO?
    Se poi dico che col treno qualcuno ha venduto l'auto e tu ti soffermi sulla prima o seconda auto allora siamo proprio alla frutta! Anche questo è un esempio per far capire che se il servizio pubblico funziona si pùo rinunciare ad un auto,prima seconda,terza non ha importanza.Questo per ribadire,ma lo capisci o no,che se i treni,gli autobus,le metropolitane ecc.ecc funzionano si può fare a meno dell'auto,non sempre,ma in molte occasioni.
    Concordi con Edradour che dice le stesse mie cose! Ma ti rendi conto!
    Ora basta cambiamo discorso!

  10. #50
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SuperAnima Visualizza Messaggio
    Concordi con Edradour che dice le stesse mie cose! Ma ti rendi conto!
    Ora basta cambiamo discorso!
    Concordo come dici tu con endradur perchè per la tav è quello che penso ma lui non altera i significati delle parole come fai tu o dici le cose in maniera errata e dici a me che interpreto quello che voglio.......tutto qua.

    Comunque ripeto non solo per te o per me, ma per tutti, sarebbe bello difronte ad affermazioni inserire anche la fonte in modo che non ci siano "errate interpretazioni" e con questo la chiudo qua.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy