Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 53

Discussione: Il Movimento 5 Stelle presenta le proprie liste a Belluno e Feltre

  1. #41
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Mi sembra che Napolitano sia sempre più (e troppo) invadente.
    Lo fu ai tempi del signor B. ( e questo forse fu un bene), ma continua ad esserlo anche ora.

    La cosa, al di là del fatto che non sono un simpatizzante del Movimento 5 Stelle e di Grillo, la trovo fastidiosa ed inopportuna.

  2. #42
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Da un commento sul blog di Grillo:

    Sciacquatevi la bocca!
    Francamente non li capisco. Accusano tutti Grillo di quello che loro rappresentano. Mafioso? E Mangano, e Cuffaro e Andreotti senatore a vita insieme a una sfilza infinita di indagati dei partiti? Grillo cialtrone? E questi che hanno portato il Paese al disastro economico come dovrebbero essere chiamati? E Fiorello che accusa Grillo quando mai ha accennato a Dell'Utri o a Berlusconi, il suo ex datore di lavoro? Prima di parlare di Grillo e del MoVimento 5 Stelle sciacquatevi la bocca, siete FINITI!.

    Federico R., Roma
    Effettivamente!

  3. #43
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ecko Visualizza Messaggio
    Da un commento sul blog di Grillo:



    Effettivamente!


    condivido in toto....

  4. #44
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Da quel che si dice al tg4 il m.5 stelle sta andando alla grande....

  5. #45
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Beppe Grillo. Ma quale antipolitica? Secondo il Time è la più potente figura politica italiana

    Il Time ha dedicato un'intera pagina alle elezioni municipali italiane dal cui titolo, "Fiddling while Rome burns" ("Perdere tempo mentre Roma brucia"), già si comprende quale sia l'idea che l'autore dell'articolo ha del nostro paese.

    Infatti il breve saggio di Stephan Faris inizia subito dicendoci qualcosa a proposito della politica italiana e della più potente figura politica entrata in scena dopo gli scandali di Silvio Berlusconi, ovvero il riccioluto e pomposo comico Beppe Grillo. Faris prosegue poi con la descrizione di un paese travolto dagli scandali e dalla corruzione dove le elezioni di ieri sarebbero state, a suo avviso, un'importante banco di prova per le forze politiche del nostro paese, precisando che "se i sondaggi sono corretti, i politici italiani potrebbero ricevere la stessa lezione dei despoti della Primavera Araba".

    Ovviamente anche il governo tecnico di Mario Monti è chiamato in causa. La sua esistenza infatti è vista come la prova del fatto che la nostra democrazia non sia in grado di produrre alternative migliori. Tra i politici più citati nell'articolo, oltre Silvio Berlusconi, troviamo Pier Ferdinando Casini, il quale sembra essere un utile esempio per descrivere una politica che da quasi un ventennio vede sempre gli stessi nomi alla testa dei partiti. Casini infatti iniziò la carriera politica nel 1980 entrando a far parte della Democrazia Cristiana, per poi prendere una strada diversa nel 1993, quando la DC fu travolta dagli scandali di mani pulite, dando vita ad un nuovo partito (CCD), il quale ha cambiato nome diverse volte nel corso degli anni, fino all'attuale denominazione come UDC, ma che ha sempre avuto lo stesso Casini in posizione di leadership.

    Di fronte a questo quadro drammatico l'autore dice ai politici italiani di non meravigliarsi se gli elettori cercheranno anche una via come quella proposta da Beppe Grillo pur di voltare pagina e consiglia loro di aprirsi al cambiamento se vogliono che i partiti sopravvivano; piuttosto che arroccarsi in una politica vecchio stile.

    Intanto, mentre in Italia i vari Alfano, Casini, Bersani, per non parlare di molti giornalisti, continuano ad indicare Grillo come l'espressione dell'antipolitica, oltre confine non riescono ad individuare nella tradizionale classe dirigente l'espressione di una politica autentica.
    fonte: http://www.agoravox.it/Beppe-Grillo-...ipolitica.html

  6. #46
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    "Intanto, mentre in Italia i vari Alfano, Casini, Bersani, per non parlare di molti giornalisti, continuano ad indicare Grillo come l'espressione dell'antipolitica, oltre confine non riescono ad individuare nella tradizionale classe dirigente l'espressione di una politica autentica."

    Mi pare che espressione dell'antipolitica sia proprio rappresentata dai suddetti signori! A loro sono state cedute le redini e la tradizione non solo dei grandi partiti italiani ma sopratutto delle principali correnti di pensiero che dovrebbero formare la cosidetta opinione pubblica delle nuove generazioni. Che ne è rimasto della tradizone conservatirce liberal republicana o del pensiero progressista/riformista che ha reso grande il nostro paese? MACERIE!!! E sarebbe Grillo e i suoi seguaci "l'antipolitica"?? Ma li avete sentiti nel dopo elezioni?? PDL: pensavamo peggio...PD: siamo l'unica alternativa (??) valida, Centro: abbiamo mantenuto le posizioni della precedente tornata elettorale... Come a dire: mbhe? Che ce che non va???
    Mi sa proprio che l'espressione credo di Grillo "Stanno giocando col fuoco" possa essere condivisibile

  7. #47
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    bye bye inceneritori!!! e buon lavoro Movimento 5 Stelle.

    dal blog di Grillo:

    Grandi. Siete stati grandi tutti. Abbiamo conquistato Parma, la nostra Stalingrado, e adesso andiamo verso Berlino. Due considerazioni: la prima riguarda i soldi. Abbiamo dimostrato di poter fare politica senza soldi. A Parma sono stati spesi 6.400 euro di autofinanziamento e abbiamo vinto. Come abbiamo vinto a Mira e Comacchio con poche centinaia di euro. Devono chiedersi come mai, perché e come abbiamo fatto. Dovranno confrontarsi su queste cose. E poi non ha vinto Pizzarotti a Parma, ma hanno vinto i cittadini di Parma. Questo concetto bisogna capirlo. Il Movimento 5 Stelle è uno strumento che serve ai cittadini per amministrare loro stessi: cittadini che eleggono altri cittadini. E' una vittoria della democrazia sul capitalismo. Senza soldi, cittadini che si eleggono e vanno a gestire la loro città, è un fatto di democrazia che non ha precedenti. E poi una grande vittoria che abbiamo già avuto è che a Parma l'inceneritore non si farà più. Questa è una grandissima vittoria. Non volevano fare il referendum? Il referendum lo abbiamo fatto con queste elezioni. Oggi avete questa grande sicurezza: in una città straordinaria come Parma non si farà l'inceneritore. Un abbraccio. Ci vediamo a Berlino.


    Questa è epica.


  8. #48
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    Se fossi nei panni del trombato-candidato sindaco di parma del PD che ha rilasciato quella dichiarazione, mi farei monaco tibetano e non avrei più il coraggio di farmi vedere in giro..... bollato per sempre!!!
    Molto più realisticamente invece aspetterà qualche tempo e poi si riciclerà in qualcosa d'altro.... sono come i virus mutanti li blocchi per un pò ma poi si trasformano e oplà ti si ripresentano.... vi ricordate di Cirino Pomicino, De Mita, Martelli, De michelis (i primi che mi sovvengono):hanno fatto chi + chi - una quinicina d'anni di silenzio totale, (tutti con gravi malattie, mezzi morti, sofferenti guarda caso proprio quando rischiavano la galera) poi, come d'incanto, un'apparizione su qualche giornale minore, su qualche dibattito televisivo, un crescendo. Adesso vanno a Porta a porta come "esperti", come testimoni della storia...., sono sui documentari de "la storia siamo noi" intervistati, autorevoli, tronfi.... Ma quanto co....ni siamo a permettere tutto ciò!!!!!

  9. #49
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    In Sicilia sta succedendo qualcosa di nuovo. Ma non ditelo a nessuno, non si deve sapere...

  10. #50
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Alan e Adriano a Domegge... lo stesso Grillo ha riportato la foto sulla sua pagina facebook ufficiale

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy