Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 31

Discussione: Pubblicità sconcia per festa Tiziano

  1. #21
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    D'accordo con Osvaldo, tutti noi abbiamo fatto e facciamo le nostre buone cazzate, ma l'intelligenza e la maturità sta proprio nel riconoscerlo.... Gli eventi e la loro organizzazione sono come hai detto cosa seria e complessa, difficile da compiersi in ogni dove, figuriamoci qui! Per questa ragione e senza polemica bisognerebbe riconoscere che anche nell'organizzazione, servono (e sono ugualmente importanti) braccia e mente. Per veicolare la comunicazione forse sarebbe il caso di affidarsi a chi colto in evidente fallo, abbia l'onestà intellettuale di riconoscerlo e di tornare sui propri passi.
    Quindi riprendendo il tuo motto "in Cadore ci servono queste persone", lo aggiusterei dicendo "in Cadore ci servono anche queste persone": non affidiamogli magari la responsabilità della comunicazione vista la loro manifesta immaturità. Saluti

  2. #22
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Innanzi tutto do il benvenuto sul forum ad Osvaldo
    ...e mi collego subito a ciò che ha scritto lui: secondo me la questione non è, se la festa andrà bene o male, se ci sarà gente o no, se la pubblicità ha avuto successo o meno. La questione è più "sottile" in quanto si parla di buon gusto, decenza e rispetto: cose che purtroppo sono lontane dai moderni metodi di comunicazione per la massa e spesso inversamente proporzionali. Infatti, le cose forse peggiori, le si vedono proprio in televisione (mass media da milioni di utenti) e quelle migliori nei piccoli teatri, nei quotidiani locali, nei blog di scrittori anonimi e sconosciuti.

    Ho sempre ritenuto e ritengo che sia molto più dignitoso non abbassarsi a certi meccanismi e che alla lunga tale presa di posizione, ripagherà. Come ho già scritto su facebook, un manifesto come quello in questione poteva andare benissimo in un altro CONTESTO, ad un party californiano o una festa a Ibiza, NON di certo al Gran Caffè Tiziano di Pieve di Cadore.

    Sempre collegandomi a quanto hai scritto, tanto di cappello a chi si sbatte per organizzare eventi e feste, ma non confondiamo il lavoro con il volontariato: questi eventi vengono organizzati a livello commerciale (o per alimentare qualche personale passione e attitudine), non di certo per "il bene della comunità". Ciò non toglie, ribadisco, la riconoscenza (ma non esageriamo).

    Infine, la cosa che ci tengo di più a dire: voglio spezzare una lancia a favore del Gran Caffè Tiziano e soprattutto nei confronti di Stefano Pompanin (gestore), persona con la quale collaboro e lavoro da diversi anni in modo proficuo, professionale e serio.
    In questi anni ho avuto modo di constatare personalmente la bravura di Stefano nel coinvolgere, collaborare e dare spazio a innumerevoli realtà locali, gruppi, persone e chi più ne ha più ne metta (NuovoCadore in primis).
    E' normale, facendo questo, che possa capitare di ritrovarsi in situazioni ambigue e spiacevoli come quella di cui stiamo discutendo qui.
    Come ho già scritto non condivido la sua presa di posizione a riguardo (avrei visto meglio un prendere le distanze dalla cosa) ma la capisco e la rispetto, in quanto fa parte del suo lavoro.
    Boicottare il suo locale lo trovo per tanto ingiusto e assolutamente esagerato. Lo dico, ci tengo a sottolinearlo, a livello personale e disinteressato: la mia collaborazione lavorativa non è in dubbio attualmente né comunque mi porterebbe a scrivere cose che non penso. Non sono proprio il tipo e non ne ho bisogno!

    Il manifesto della festa non è stato fatto da lui né dallo staff del Tiziano, ma dagli organizzatori dell'evento, che probabilmente avrebbero fatto bene ad accettare le critiche (più che motivate e lecite) e invece hanno perso l'occasione per dimostrare un po' di umiltà e quel minimo di buon senso che era stato smarrito graficamente.

    Le pubblicità cartacee del Gran Caffè Tiziano sono sempre state impeccabili da questo punto di vista così come l'intera comunicazione e gli eventi dello storico locale sotto la gestione Pompanin.

    E' tutto (per ora). Buon proseguimento.

  3. #23
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    @ecko ha spezzato una lancia nei confronti del gestore del tiziano (nemmeno lo nomino perchè, primo non lo conosco, secondo faccio un discorso generico quindi....), e sono quindi sicuro si sia trattato solo di una "svista" anche da parte sua.
    Boicottare qualcosa e/o qualcuno lo considero sempre sbagliato; considero altresì inopportuno per chi ha un'attività ed un bar, (lo si voglia nobilitare chiamandolo Gran Caffè Tiziano, ma sempre un bar rimane) è l'ATTIVITA' per eccellenza nei paesi, prendere posizioni nette a favore di taluni (leggi giovani) a discapito di talaltri (leggi genitori). Questo perchè da sempre "l'oste" è stato e deve essere persona neutra che ascolta, sente, ma non si sbilancia: questa è la base del commercio e quindi fa la differenza tra chi sa far bene o meno il proprio mestiere. Piaccia o non piaccia per chi lavora è così e quindi capita che magari i ragazzi che hai ospiti di sera/notte a bere mohjto e birra, di giorno hanno altrettanti genitori che vengono a gustare caffè e aperitivi.
    La supervisione di tutto ciò che ha a che fare con la propria attività (quindi anche i manifesti) è di competenza diretta della proprietà che non può in alcun caso permettersi di sottovalutarne il messaggio.
    Un tempo nei locali era vietato parlare di politica e bestemmiare (anche sputare ma lo lascerei stare)..... regole mica introdotte dallo stato come si vuole far credere, ma piuttosto da qualche oste intelligente e ....dimenticato.
    Ultima modifica di heimat; 13-09-2012 alle 01:15 PM

  4. #24
    Senior Member L'avatar di blacksheep
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    207

    Predefinito

    Se gli organizzatori avessero fatto subito marcia indietro e riconosciuto l'errore, avrebbero evitato tutta questa polemica e figuraccia. Io ho seguito anche le cose dette su facebook e mi sembra che l'opinione comune fosse tutta d'accordo sul manifesto non adeguato; quelli che invece hanno tanto difeso tutta la faccenda è gente che ha interessi o che in qualche modo ha a che fare con l'evento. Bisogna riconoscere l'impegno dell'Amanita Events nell'organizzare feste ed eventi vari ma questo non toglie che ci vuole un certo modo nel fare le cose se si vuole avere continuità. Il livello a parer mio qui si abbassa e pian piano i frequentatori si sfoltiranno sempre più. Peccato!

  5. #25

    Predefinito

    Prendiamo atto della correzione apportata alla già meno che modesta grafica del manifesto. Dispiace solo che il gestore non si sia accorto subito dei "simboli" inopportuni sul manifesto; il messaggio sarebbe passato comunque,togliendo simili edificanti icone,con buona pace,sua,e nostra.
    Non basta,evidentemente, solo servire del buon prosecco....

  6. #26
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    1

    Predefinito

    ciao a tutti!!
    sono uno degli organizzatori della festa o meglio "l'organizzatore principale".
    Vorrei entrar nel discorso con delle anteprime e dicendo che mi par ridicolo che in un forum bisogna iscriversi per rispondere o dire la propria opinione, (cosi facendo solo 1 persona su 100 scriverà qualcosa) ma inoltre dicendo , che la discussione sia alquanto una discussione un pò tra familiari ,visto e considerato chi commenta!!
    Tralasciando questo volevo spiegare la faccenda:
    siamo alla festa numero 122..organizzata da noi AMANITA EVENTS e non abbiamo mai ricevuto una critica ma sempre 1000 complimenti per la nostra fuoriuscita degli eventi.
    Abbiamo voluto fare questa festa inserendo delle immagini stilizzate con omini (in posizioni del KAMASUTRA)per rendere la grafica più simpatica E originale..non sicuramente per invocare i giovani a far sesso quella sera o quant altro!! (NON hanno bisogno di noi !)
    La cosa che a noi da fastidio è che certe persone ,"per farsi notare" , trovano sempre il pelo nell uovo come si dice..ma forse queste persone non capiscono che facendo così non diventeranno mai nessuno.
    Possiamo aver offeso anche qualcuno e questo nessuno lo mette in dubbio ma bastava comunicarlo a noi e tutto sarebbe stato sistemato(infatti abbiamo cambiato grafica in 10 minuti) ma non occorreva sicuramente creare una discussione cosi' grande.
    Potrei anche ringraziarvi da un certo lato, mi avete FATTO SOLO CHE PUBBLICITA'!!!
    vi riporto alcune frasi di alcune persone :

    __ Ho più difficoltà a spiegare alle mie figlie il ruolo delle veline, che l'immagine dei due pupi.... Sono d'accordo che non necessariamente bisogna usare il sesso... Ma non credo che i giovani abbiano bisogno di un manifesto per fare quello che vogliono...piuttosto spetta a noi genitori insegnare i giusti valori!__

    __Adesso fanno anche la morale per i volantini delle feste.. Mamme, andate a recuperare i vostri figli quando vomitano nel corridoio dei bagni del Tiziano, andate a prenderli a sberle quando si abbassano i pantaloni in mezzo alla piazza o quando pubblicano su facebook foto da minchioni!!! Incazzatevi quando serve.. Quando le vostre figlie 14enni escono di casa vestite come troie per tirarsi dietro i ragazzi.. Con tutte le stronzate di cattivo gusto che si vedono in giro per 3 icone nere non mi pare di dover fare tante polemiche!!! Vedo più immagini pornografiche in giro il sabato sera che su quei manifesti!!__

    POTREI CONTINUARE ALL'INFINITO CON QUESTI MESSAGGI..POTREI ANCHE PUBBLICARVI PIU' DI 100 MESSAGGI PRIVATI CHE HO RICEVUTO NELLA MIA MAIL DOVE SCREDITANO DI BRUTTO TUTTI VOI CHE FATE QUESTE POLEMICHE ASSURDE...ma siccome ho altro da fare e meglio da fare vi lascio questo triste gioco a voi!!!
    penso che la discussione almeno per me,possa concludersi qui e vi do un consiglio : "INVECE DI CRITICARE GLI ALTRI,fate qualcosa voi per il CADORE".

    un saluto e abbraccio lo staff AMANITA events

  7. #27
    Administrator L'avatar di ecko
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Cadore e Milano
    Messaggi
    1,078

    Predefinito

    Ciao Amanita/Vincenzo Da Vinchie, ti rispondo solo su un paio di punti, sul resto evito perchè le cose che avevo da dire le ho già dette:

    mi par ridicolo che in un forum bisogna iscriversi per rispondere o dire la propria opinione, (cosi facendo solo 1 persona su 100 scriverà qualcosa) ma inoltre dicendo , che la discussione sia alquanto una discussione un pò tra familiari ,visto e considerato chi commenta!!
    Questi tipi di forum prevedono sempre una registrazione, così come la prevede facebook e qualsiasi social network. Non è quindi una particolare caratteristica del forum di NuovoCadore, giusto per chiarire.

    Riguardo al fatto che sia una discussione "tra familiari" mi spiace smentirti: io non conosco NESSUNO degli utenti che vi hanno partecipato (tranne uno) e penso che loro nemmeno si conoscano tra di loro. Siamo quindi LONTANISSIMI da una discussione "tra familiari".

    Le critiche che hai-avete ricevuto sono partite innanzi tutto da una lettera anonima di una madre, non dal sottoscritto né da NuovoCadore e sono state ampiamente condivide da decine di persone su facebook e qui (non serve riportarle, tutti hanno potuto leggerle).

    Buon proseguimento, se sei-siete convinti di essere sulla giusta strada (in tal caso però, per coerenza, avreste dovuto mantenere la grafica originale del manifesto, anziché modificarla).

    Saluti.

    p.s. Ricorda Vincenzo che non tutta la pubblicità è positiva, e non sempre, per fortuna, il fine giustifica i mezzi.

  8. #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Ecko Gracis Visualizza Messaggio
    Innanzi tutto do il benvenuto sul forum ad Osvaldo

    Sempre collegandomi a quanto hai scritto, tanto di cappello a chi si sbatte per organizzare eventi e feste, ma non confondiamo il lavoro con il volontariato: questi eventi vengono organizzati a livello commerciale (o per alimentare qualche personale passione e attitudine), non di certo per "il bene della comunità". Ciò non toglie, ribadisco, la riconoscenza (ma non esageriamo).
    ciao Matteo,riprendo un momento ciò che mi hai risposto,io credo che in Cadore e specialmente in questo momento abbiamo bisogno di tutto e di tutti....posso essere +/- d'accordo sulla discutibile grafica del manifesto....come già detto le cazzate si fanno...e come mi è stato risposto ci stava un dietro front del grafico/organizzatore....e qui non ci piove.... voglio però focalizzare sul tipo di evento che tu definisci commerciale o di pura passione....ed è sicuramente vero... ma come le feste al Tiziano anche il cinema è commerciale...anche il museo è commerciale...e aimè ho scoperto che a Venezia anche una chiesa è commerciale....si si avete letto bene....1 euro per entrarci,tutto questo però fa parte del "bene" della comunità....fa parte di ciò che noi abbiamo bisogno....prova ad immaginare il Cadore senza bar,ristoranti,negozi,ecc.ecc.... oiutto.... no no... ve preo...

    quindi il volontariato vero e proprio faccio un pochino fatica a riconoscerlo....
    quello che ci offrono e quasi tutto frutto di lavoro altrui....

    Amanita Events è Vincenzo in primis....(aiutato da amici) ed è lui che mette la faccia nel bene e nel male.... ma perdonatemi....nel momento in cui un'organizzatore presenta un manifesto al gestore del locale dove verrà svolta la festa...e quest'ultimo dopo averlo visionato acconsente all'affissione o pubblicazione ,di chi è la colpa ??? da ciò che si legge è un pò come Gesu e Barabba in balia del popolo.... ci sta piu simpatico Barabba e quindi crocifiggiamo Gesù....ma non è cosi... cerchiamo di essere obiettivi....altrimenti tutto induce a pensare che ci sia un'interesse personale
    e allora via libera al detto "fate ciò che dico ma non quel che faccio....."

    PS. poi...se Vincenzo non era autorizzato all' affissione o pubblicazione....allora amichevolmente gli dico imbecille.....

  9. #29
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    Saluto Amanita che ha deciso di intervenire nella discussione!
    Premetto due punti:
    - spero che la sua partecipazione al forum non termini qui: da quello che scrive, mi pare che il suo sia un "punto di osservazione privilegiato" di quella che è la vita sociale giovanile cadorina e quindi senz'altro utile alla causa;
    - personalmente la mia critica non era rivolta all'organizzazione degli eventi in sè, bensì alla infelice campagna pubblicitaria di quello in oggetto. E non è che le due cose siano necessariamente correlate: si può organizzare una festa meravilgiosa, ma al contempo, "cannare" il manifesto che la pubblicizza.

    Detto questo mi permetto di esporti il mio punto di vista su ciò che scrivi:
    dici di non aver mai ricevuto critiche sul tuo operato sin qui, ma solo e sempre 1000 complimenti. Se davvero le cose stanno così, fossi in te non ne sarei così felice.... Si sa dall'alba dei tempi (non è certo farina del mio sacco!), che le critiche se costruttive, valgono ben più di 1000 complimenti!
    Tutti noi, nelle nostre esperienze quotidiane, "cresciamo" in virtù delle critiche, mai dei complimenti! Personalmente se qualcuno critica il mio lavoro (e ti assicuro capita quotidianamente!), oltre ad ascoltare ciò che dice, sempre e dico sempre, penso anche al fatto che se ha sprecato del tempo per farlo, vuol dire che pensa ne valga la pena altrimenti un silenzio o magari un mezzo complimento, costerebbe certo molta meno fatica.

    Riguardo ai messaggi di "solidarietà" che hai ricevuto posso solo dire di trovarli scritti in perfetto stile "italiota": è infatti tipico di tanta parte di noi reagire in questo modo ad una critica. Anzichè pensare a ciò che ci è stato detto, è più facile tirare in ballo esempi che reputiamo ben più gravi così da rendere il nostro un "peccatuccio veniale".
    La frase è sempre la stessa: "andate a guardare/criticare lì invece che..."
    La verità è che un'azione deplorevole, non deve e non può mai renderne lecità un'altra solo perchè un pò meno grave!

    Infine la tua "chiusa" penso non debba essere commentata; piuttoso archiviata come lo sfogo di chi ne deve ancora fare tanta di strada se vuole essere ricordato come il "salvatore del Cadore"!
    Ciao a prestissimo.

  10. #30

    Predefinito

    mi piacerebbe sapere l'esito della festa e le polemiche nate da questo evento
    anna:

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy