Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Ho incontrato un cafone....

  1. #1

    Predefinito Ho incontrato un cafone....

    Oggi ore 11 antimeridiane. Parcheggio l'auto in quel di Pieve,esattamente di fronte alla vetrata del municipio. Vado in tipogrfia...dall'elettricista...negozio di cornici e mi riavvio per riprendere l'auto.
    Non faccio in tempo a salire,che vengo affrontato da un ragazzone..dai 27 ai 31 anni o giù do lì,che mi chiede,con fare provocatorio,se fossi io quello che ha posteggiato in quel c.....di modo. Al che,guardo l'auto ed ammetto che veramente potevo posteggiarla meglio. Costui continua ad inveire con frasi infarcite di "cazzo"...mi si perdoni il termine. Al che anch'io,riavutomi dall'incontro condito da cotanta gentilezza, gli dico "come si permette di rivolgersi in quel modo" ad una persona che non ha mai visto e che non conosce. L'energumeno,perchè ad ore dall'avvenimento,non posso che ricordarlo come tale, prende sempre più forza e continua ad inveire....chi credi di essere... Mi permetto di fargli notare che non serve incavolarsi ed offendere in quel modo per una macchina parcheggiata male; niente...acqua fresca. Anzi,continua. Al che gli dico " allora andiamo in municipio e vediamo di dirimere la questione. Veramente,cosa mi avrebbero potuto dire in municipio...m'è venuta così..."come no...andiamo" dice il gentilomo..e si avvia davanti a me,per entrare . Dopo pochi passi,sono io a fermarmi e tornare indietro. Mi sovveniva la raccomandazione di una brava persona,anni fa,quendo mi invitava,di fronte all'arroganza e all'ignoranza,ad andarmene. Contro l'ignoranza non c'è rimedio. Intuivo poi che così facendo,sarei caduto nella trappola del tipo...ingigantendo a dismisura una situazione che stava assumendo dimensioni e toni smisurati. E poi? Parolacce...carabinieri,verbali,denunce...chissà cosa sarebbe nato. Decido.
    Monto in macchina,accendo il motore e me ne vado,lasciando lo sciagurato ad inveire alla luna (come si usa dire,anche se non c'era)
    Notare che il sottoscritto non è un ventenne,maturando fra due mesi,sessant'anni...e che nell'ambiente di lavoro certe "vertenze" si risolvono parlando,esponendo le proprie ragioni. Riconosco di essere colpevole, per aver parcheggiato male,e per non saper litigare. Mai imparato. Ogni contesa...o altro,lho sempre risolta con il dialogo. Volendo dare alla animata disussione,una parvenza di...legalità,il ragazzone dice di essere "dipendente della provincia".
    Bè,spero che la Provincia...pencolante ormai da ogni parte,ne abbia pochi di tali "rappresentanti"... . Al nevrastenico signore, strapieno di rabbia e aggressività, consiglio una bella settimana di riposo ed una bibita al Valium.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di bosk
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    511

    Predefinito

    Cosa dire..... di idioti è pieno in giro, almeno hai avuto l'intelligenza di prendere e lasciarlo inveire, io invece se provocato sopratutto in malomodo come in questo caso non mi sarei tirato indietro non tanto per una questione di chi è il più forte ma per una questione di carattere, probabilmente sbagliando perchè nel caso non decidesse di smetterla io se vogliamo definirla ignoranza o cocciutaggine sarei arrivato allo scontro e alla fine per che cosa??? hai fatto bene cosi, è la soluzione migliore.

  3. #3
    Senior Member L'avatar di sanvito25
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Bologna - San Vito
    Messaggi
    402

    Predefinito

    Se il carattere lo permette, quello di non raccogliere mai le provocazioni è da fare sempre. Così come, soprattutto in auto, non bisognerebbe mai mandarsi a quel paese.
    Si rischiano botte.
    Io le ho rischiate, e devastanti, solo per aver alzato il braccio in segno di "va a quel paese" ad un semaforo.

  4. #4
    Senior Member L'avatar di heimat
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    nord del sud
    Messaggi
    212

    Predefinito

    Sono convinto che hai agito nel migliore dei modi.....
    A "quelle" persone però, farebbe tanto bene incontrare una volta ogni tanto "queo del formajo" si dice da noi ovvero qualcuno che gli dia una lezione (di vita e comportamento, mica le botte), una volta per sempre. Una cosa simile mi successe anni fa con un idiota nella galleria comelico che superò in doppia linea continua a folle velocità. A me venne spontaneo lampar con i fanali. Risultato: esco dalla galleria e questo è lì ad aspettarmi. Si butta in strada e minaccioso si avvicina al mio finestrino, bestemmiando, inveendo, dicendo vieni giù che ti AMMAZZO (vi rendete conto). Il signore in questione non poteva sapere che ahilui quel giorno a fianco a me c'era un carissimo amico, maresciallo della G.F. che vista la situazione, mentre io scendo tranquillo e cerco di abbassare i toni, chiama la stazione dei CC e chiede l'intervento con urgenza. Scende anche lui ed il tizio che lo ha visto telefonare, inizia ad offenderlo chamandolo codardo str... ecc ecc. L'amico estrae il tesserino di riconoscimento e si identifica, al che il tizio ancor più alterato si allontana da me e si dirige decisamente verso l'amico. Morale della favola: all'arrivo dei CC è stato arrestato per violenza, gli è stata ritirata la patente, non so che multa si sia preso..... La cosa tragica è stata che questo non era sotto effetto di alcool o sostanze stupefacinti ma era così di suo!! Quando si decide un tale coportamento per strada nei confronti di sconosciuti io ho sempre in mente questa scena che si riassume in: actung, non sai mai chi hai di fronte!!!

  5. #5

    Predefinito

    Eh si..caro Heimat...non posso nasconderti che me la sarei vista proprio brutta,se avessi tentato di reagire in un qualche modo. Non ho mai assistito nella mia non brevissima vita, a tanta agressività repressa,in una persona che palesemente cercava a tutti i costi una reazione,cercando in modo plateale,la rissa. Dopo due giorni dal fatto,mi rimane in mente l'enormità dell'agressione di fronte ad una cavolata che poi era un parcheggio un pò maldestro,essendomi infilato a 90 gradi e le ruote sono rimaste girate verso destra. Manovra discutibile,lo ammetto e forse a mezza voce avrei anch'io biascicato un "....ma guarda sta gente..come parcheggia". E tutto finiva l',anche se avessi visto,come è accaduto al nostro galantuomo,il proprietario dell'auto che ripartiva.
    E io che puntavo,ribadendo il concetto....."come si permette di rivolgere simili volgarità ad una persona che lei non ha mai veduto e che non conosce..."
    Stupido io. Me lo sono detto dopo....come potevo pretendere che una mente insana,accecata dall'ira,fosse im grado di capire il significato della mia protesta.
    Comunque,è stata un'esperienza molto spiacevole e soprattutto,da come l'ho vissuta,umiliante. Mi ha rattristato tutta la giornata,come un cane bastonato. Si,anch'io ho pensato....se fossi stato un agente o un funzionario di pubblica sicurezza in borghese....( da come si è scagliato contro uno sconosciuto,si evince il grado di agressività e di impudenza dell'uomo...che a tali pericolose evenienze,manco ci aveva pensato...). Spero tanto di non incontrare mai più l'odiosa persona,il cui sorriso sardonico ho ancora stampato in qualche meandro della memoria. Ma prima o poi " chel dal formaj "...lo troverà,e allora.....
    Ultima modifica di Gaudete Semper; 05-10-2012 alle 04:17 PM

  6. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    s.stefano di cadore ; napoli
    Messaggi
    9

    Predefinito

    bisogna solo tagliare corto e non alimentare la questione. voltare le spalle. poi l'interlocutore quando capirà di essere solo a parlare la smetterà, o al contrario verrà preso per pazzo...

  7. #7
    Junior Member L'avatar di rapyrey
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Mi rendo conto sempre più spesso che il lessico volgare e l'atteggiamento arrogante è all'ordine del giorno tra le persone "medie".
    Le considero persone "medie" perché non bisogna essere laureati o particolarmente colti per poter esprimere concetti contrastanti senza dover usare termini offensivi o minatori.
    Ché dire, provo vergogna e dispiacere per loro!!
    Speriamo in una loro evoluzione

  8. #8

    Predefinito

    Purtroppo il mondo è pieno di gente che la gentilezza e la moderazione non sanno nemmeno che cosa siano e usano spesso un linguaggio volgare e verbalmente violento anche solo per cretinaggini di poca importanza, io prima di andarmene gli avrei anche detto in faccia di farsi una bella cura al valium per calmare i suoi nervi e di imparare un po' di modi civili nell'esprimersi, perchè non è possibile discutere con esaltati isterici
    Ultima modifica di GiuliaDeRossi; 24-05-2013 alle 05:24 PM

  9. #9
    Senior Member L'avatar di blacksheep
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    207

    Predefinito

    Tutto il mondo è paese! E di gente piena di rabbia repressa, ce n'è sempre tanta.
    Ormai la tolleranza non esite più e questi comportamenti dimostrano che ogni scusa è buona per sfogare e colpevolizzare l'altro. Ma il bello è...che tutto in realtà era rivolto a se stesso. Peace.

  10. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lizamare Visualizza Messaggio
    There are "rooms" and space for everyone. I renew my welcome. Good NuovoCadore
    Ahimè...il mio inglese zoppica parecchio: qualcuno potrebbe benevolmente tradurmi quanto questo forumista ha scritto? E " che c'azzecca" con l'argomento ? Grazie.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


Privacy Policy Cookie Policy