Non avevo nessuna intenzione di intervenire in questa discussione “politica” considerato il livello,scusatemi,mediocre dei vari interventi.Voglio chiarire che quando parlo di mediocrità alludo alla totale mancanza d'informazione e realismo di chi è intervenuto .
Poi ho pensato che sarebbe stato un errore non intervenire perchè ritengo che queste elezioni siano un'occasione speciale e unica.
Forse per la prima volta per noi attuali elettori ci si presenta un'opportunità che mai prima si era presentata,e cioè per la prima volta non dobbiamo scegliere tra destra e sinistra,tra un partito o un altro,tra un leader di uno schieramento o un altro.Oggi è facile votare!
Abbiamo la possibilità di votare per voltare pagina!
E' in atto un cambiamento epocale,un cambio di coscienza,una possibilità,forse l'ultima, per poter mandare a casa chi ci ha preso per il culo da un buon ventennio con promesse mai mantenute,slogan,dichiarazioni a vanvera,programmi mai rispettati ecc.ecc.
Ma sapete perchè questo? Perchè non sono più i politici dei partiti,premier,capi dello stato a decidere le sorti del nostro paese,gli ordini arrivano dall'alto da poteri ai più sconosciuti,dai poteri più o meno occulti della grande finanza,della massoneria,delle Banche,delle grandi e potenti famiglie.
Il coperchio del pentolone si è scoperchiato grazie a Internet che ha svelato,per chi lo consulta,il grande disegno europeo per portare alcuni paesi alla miseria e povertà per poterli meglio controllare svalutando le loro ricchezze e appropriansene con pochi spiccioli.
Ma vi ricordate la Grecia,la Spagna,il Portogallo e l'Italia prima dell'entrata in Europa con la conseguente grande truffa della moneta unica dell'euro? Erano forse paesi in crisi?
Non mi pare!
A noi ci stanno portando via tutto,un domani anche il Colosseo e la Cappella Sistina.
Avevamo una compagnia aerea,una grande industria automobilistica,banche solide,una grande industria chimica,una acciaieria tra le più rinomate d'Europa,una miriade di piccole industrie,l'immenso esercito delle partite Iva del nord e del centro, ...tutto questo sono riusciti a distruggerlo!
Non abbiamo più la nostra sovranità,siamo dipendenti degli stati forti con mire egemoniche.
Non contiamo più niente!
Abbiamo ancora una piccola ma fondamentale possibilità: ribellarsi!Possiamo farlo solamente col voto,l'italiano non è “fatto” per imbracciare un'arma e puntarla contro il nemico,preferisce tutt'al più puntarla contro se stesso.
Non so e non mi interessa fantasticare su come potranno governare i giovani del movimento 5 Stelle! So,per certo,che dare un voto a loro è l'unica possibilità perchè possa accadere quello che tutti noi ci auspichiamo e cioè un radicale ed epocale cambiamento di rotta,una politica al servizio dei cittadini e non dei partiti e dei loro personali interessi,una politica pulita fatta di volti nuovi e di idee nuove.Un voto a qualsiasi altro vorrebbe dire confermare lo status quo.
Non ci sono certezze,ma solo una grande smisurata speranza.