Ieri sera 3 marzo 2017 è stato presentato alla cittadinanza il progetto condiviso tra Comune e ANAS.

ALLA FACCIA DELLA SALVAGUARDIA DEL CONSUMO DEL TERRITORIO

Non nego la necessità di una tangenziale (anche se serve 15/20 gg all'anno), ma rispetto al progetto iniziale che prevedeva 1,5 km di strada, il Comune (IL COMUNE!) ha preteso che Anas la allungasse di quasi 1 km a valle del paese, andando ad attraversare prati e fiume.

Senza parlare del mio caso personale che non fa fatto (la strada passerà a pochi metri da casa mia quando prima sentivo solo il rumore del Boite ed i bramiti dei cervi) ..... sarà uno sfregio paesaggistico.

DOVE SONO FINITI I VALORI DELLA PRESERVAZIONE DEL TERRITORIO?
QUALI LOGICHE HANNO PREVALSO?
Adesso vediamo se interverrà Mountain Wilderness od altra associazioni o se sono altre le logiche che muovono l'opinione pubblica.

Ma soprattutto ..... smara, dove sei?